Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Francia: irritazione del governo di Parigi per le frasi del vicepremier Di Maio sui francesi che colonizzano l'Africa, convocata l'ambasciatrice italiana a Parigi
- Svizzera: allarme del Fondo Monetario Internazionale, la situazione economica dell'Italia è un fattore di rischio globale, come la Brexit
- Roma: intercettazione tra due carabinieri dopo la morte di Stefano Cucchi, bisogna avere spirito di corpo e aiutare i colleghi in difficoltà
- Roma: emergenza migranti, l'Ong Open Arms attacca, ci vogliono eliminare in quanto testimoni
- Vicenza: bambina di tre giorni scaraventata a terra dalla madre di 41 anni, la piccola morta in ospedale, la donna arrestata, ha tentato il suicidio
- Gb: Brexit, premier May in Parlamento, no a secondo referendum, sarebbe un pericoloso precedente, occorre lavorare insieme, spiace che Corbyn non abbia partecipato agli incontri
- Israele: bombardati obiettivi militari iraniani in Siria, Iran minaccia di distruggere Israele
- Napoli: festa in strada per la riapertura della pizzeria Sorbillo, dopo la bomba carta, oggi pizza gratis per tutti
- Calcio: Serie A, Genoa-Milan 0-2, gol di Borini e Suso, rossoneri quarti, alle 20.30 Juventus-Chievo
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
16 dicembre 2018

Palermo, salvata la speleologa ferita in una grotta

L'intervento dei soccorritori è durato tutta la notte

E' salva la speleologa di 42 anni che ieri pomeriggio era rimasta ferita a cento metri di profondità dentro l'Abisso del Vento, in provincia di Palermo. Questa mattina, all'alba, la donna è stata riportata in superficie. I soccorritori hanno lavorato tutta la notte con una temperatura inferiore ai 10 gradi e l'umidità oltre l'80%. La grotta in cui ieri era rimasta ferita la 42enne ha uno sviluppo di circa due chilometri ed è profonda 220 metri. Per mettere in salvo la donna erano intervenuti i tecnici del Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico della stazione Palermo-Madonie, con medici e personale specializzato. Un intervento molto difficile: nella grotta, infatti, ci sono tratti molto stretti e verticali che rendono complicato il passaggio.

Palermo, salvata la speleologa ferita in una grotta