Papa Francesco sui preti pedofili in Francia “E’ il momento della vergogna”. La Chiesa sia casa sicura per tutti

06 ottobre 2021, ore 12:30

Il Pontefice parla del dossier sugli abusi sessuali commessi nella Chiesa d’Oltralpe, esprime vergogna e dolore, fa un mea culpa e a braccio, da voce alla sua "vergogna per l'incapacità della Chiesa di mettere al centro vittime"

Il Papa all'udienza generale del mercoledì ha commentato con parole durissime il rapporto sulla pedofilia della Chiesa in Francia: "Desidero esprimere alle vittime la mia tristezza, il mio dolore per i traumi che hanno subito e anche la mia vergogna, la nostra vergogna". Francesco ammette con lo stesso dolore e la stessa vergogna che la Chiesa è stata troppo a lungo incapace di mettere al centro della sua preoccupazione le vittime. "Preghiamo: a te Signore la gloria, a noi la vergogna, questo è il momento della vergogna", ha rimarcato il Pontefice.

PAPA, GARANTIRE CHE LA CHIESA SIA UNA CASA SICURA PER TUTTI

Papa Francesco esorta i cattolici francesi ad assumersi le proprie responsabilità e a lavorare affinchèLa Chiesa sia una casa sicura per tutti”. Salutando i fedeli di lingua francofona, il Papa, in riferimento al rapporto choc sulla pedofilia all'interno della chiesa francese, ha detto "Sorelle e fratelli, ieri la Conferenza episcopale, la conferenza dei religiosi e delle religiose francesi hanno ricevuto il rapporto della commissione indipendente sugli abusi sessuale nella chiesa incaricata di valutare l'ampiezza del fenomeno delle aggressione e delle violenze sessuale compiute su minori dal 1950 e ne risultano purtroppo numeri considerevoli. Desidero esprimere alle vittime la mia tristezza e dolore per i traumi che hanno subito. E anche la mia vergogna, - ha rimarcato Bergoglio - la nostra vergogna, la mia vergogna per la troppo lunga incapacità della chiesa di metterle al centro delle sue preoccupazioni assicurando loro la mia preghiera". Incoraggio i vescovi e voi cari fratelli che siete venuti qui a condividere questo momento. Incoraggio vescovi e superiori e religiosi a continuare a compiere tutti gli sforzi affinché drammi simili non si ripetano. "Esprimo ai sacerdoti di Francia vicinanza e paterno sostegno davanti a questa prova che è dura, e invito ai cattolici francesi ad assumere le loro responsabilità per garantire che la chiesa sia una casa sicura per tutti" ha concluso il Papa accolto da un lungo applauso dei fedeli presenti all'udienza generale.


Papa Francesco sui preti pedofili in Francia “E’ il momento della vergogna”. La Chiesa sia casa sicura per tutti

I NUMERI DEL RAPPORTO CHOC

Sono state 216.000 le vittime di pedofilia nella chiesa francese dal 1950 ad oggi, secondo il rapporto della Ciase (Commissione sugli abusi sessuali nella Chiesa) voluto dai vescovi francesi. I preti pedofili sono stati in questi 70 anni fra i 2.900 e i 3.200. Secondo la Commissione "le vittime non vengono credute, ascoltate, si ritiene abbiano un pò contribuito a quello che è loro accaduto".







Tags: Condanna, Papa Francesco, Preti pedofili, Vergogna

Share this story: