Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Basilicata: il candidato del Centrodestra Vito Bardi vince le elezioni regionali con oltre il 42% delle preferenze
- Usa: Russiagate, conclusioni procuratore Mueller, nessuna collusione fra Trump e Mosca, Trump, no collusione, no ostruzione, manteniamo grande l'America
- Roma: ius soli, sindaco Milano Sala, Salvini evita il dibattito, è polemica dopo le affermazioni del ministro dell'Interno sul bambino di origine straniera che ha lanciato l'allarme dal bus sequestrato nel milanese
- Lecce: il premier Conte, la mia esperienza politica termina con l'attuale governo
- Londra: Brexit, raccolte oltre 5 milioni di firme per revocare uscita dall'Ue, premier May convoca una riunione di crisi
- Torino: giovane violentata nel parco del Valentino, arrestato il presunto aggressore, è originario della Guinea e irregolare
- Reggio Emilia: neonato di 5 mesi è morto dopo essere stato sottoposto a circoncisione clandestina in casa, i genitori hanno origine ghanese
- Calcio: l'Italia è a Parma, martedì gli azzurri affronteranno il Liechtenstein in una gara per le qualificazioni ai prossimi Europei
- Sport: Biathlon, Dorothea Wierer vince la Coppa del Mondo, la prima italiana della storia
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 gennaio 2019

Plastica, il 40% della differenziata non viene riciclata

Nei cassonetti troppi polimeri misti impossibili da recuperare

Non tutta la plastica che viene raccolta nei cassonetti della raccolta differenziata può essere riciclata. Una parte considerevole di quanto mettiamo nel cassonetto (il 40%) non può essere riutilizzata, e finisce nelle discariche o nei termovalorizzatori. E anche quello che viene riciclato, serve per oggetti diversi e meno pregiati di quelli originali. L'Italia è un paese che ricicla molto. In Europa siamo i primi per recupero dei rifiuti, al 79% della raccolta complessiva, a pari merito con la Germania. "Merito della nostra tradizione di paese povero di risorse - spiega l'ambientalista Ermete Realacci -. Da noi da secoli si riciclano gli stracci per fare carta o i rottami per fare oggetti in ferro". Tuttavia, secondo il Corepla (il Consorzio nazionale per la raccolta degli imballaggi in plastica), nel nostro paese nel 2017 si è avviato al riciclo solo il 41% degli imballaggi raccolti. Il resto è finito nei termovalorizzatori (39%) e in discarica (20%). Ma di questo 41% avviato al riciclo, quanto è stato effettivamente riciclato? Ovvero, quanta di questa plastica è diventata nuovi oggetti, nuovi contenitori, nuovi imballaggi? "Circa il 40% della plastica raccolta non può essere avviata al riciclo e finisce nei termovalorizzatori o nei cementifici (che la bruciano per produrre energia, n.d.r.)", ha detto di recente al Corriere il presidente di Corepla, Antonello Ciotti. Quindi, per il Consorzio solo il 60% della plastica raccolta viene effettivamente riciclata.

Plastica, il 40% della differenziata non viene riciclata