Ponte dell’Immacolata, prevista neve anche in pianura, previsto il tutto esaurito nelle località più note

06 dicembre 2022, ore 08:00 , agg. alle 18:05

Oltre 13 milioni di presenze per il Ponte dell’8 dicembre, ma il meteo prevede pioggia e neve anche in pianura

Siamo nella settimana del Ponte dell’Immacolata e gli operatori del turismo possono dirsi soddisfatti per le presenze, si prevedono 13 milioni di vacanzieri. Chi si appresta a partire però dovrà fare i conti con il maltempo. Gli esperti del meteo prevedono l’arrivo di una intensa perturbazione che colpirà il Centro-Nord, partendo dalle regioni tirreniche con fenomeni localmente anche intensi. Oltre alle forti piogge è previsto l’arrivo della neve anche a bassa quota. I fiocchi infatti potrebbero imbiancare le pianure di Piemonte e Lombardia occidentale. Prevista neve anche a Milano e Torino: per il resto sarà pioggia sotto i 900 metri su Toscana e Umbria.


Gli italiani in partenza

Saranno oltre 13 milioni le persone che si metteranno in viaggio per il Ponte dell’Immacolata. Secondo una ricerca condotta da Cna Turismo e Commercio, molti dei vacanzieri si recheranno nelle seconde case, molti  anche quelli che si accontenteranno di una gita di un solo giorno. Due milioni di persone, invece pernotteranno in strutture ricettive. Di questi 1,3 milioni saranno italiani e 700mila stranieri. L’indotto economico generato dalle attività legate al turismo tra mercoledì 7 dicembre pomeriggio e domenica 11 dicembre si aggirerà attorno ai quattro miliardi di euro. Se il dato verrà confermato supererebbe i risultati del 2019, l’anno prima dello stop per la pandemia. La media di pernottamenti dei turisti stranieri sarà compresa tra 3 e 4 notti. Per gli italiani invece sarà tra le 2 e le 3 notti. Da Germania, Francia e Spagna la maggior affluenza turistica. Buona anche la presenza da Usa, Regno Unito, Giappone e Brasile. Il mezzo preferito per gli spostamenti all’interno dell’Italia è il treno, anche se i turisti esteri arriveranno con l’aereo. Per i viaggi brevi sarà privilegiata l'automobile.


Quali i luoghi per le vacanze

Chi si metterà in viaggio per il Ponte dell’Immacolata prediligerà le città d'arte, seguite dalle località montane, poi mercatini di Natale, attività esperienziali, terme e centri di eccellenza eno-gastronomica. C’ anche chi approfitterà di queste giornate di riposo per concedersi un periodo di riposo in campagna. Previsto il tutto esaurito negli alberghi delle località più note. Bene anche B&b e agriturismi.


Ponte dell’Immacolata, prevista neve anche in pianura, previsto il tutto esaurito nelle località più note
PHOTO CREDIT: foto agenzia fotogramma.it
Tags: neve, fotogramma, Ponte dell'Immacolata

Share this story: