Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roccabernarda (Kr): tromba d'aria investe un treno locale, vetri dei finestrini in frantumi, feriti in modo lieve alcuni passeggeri del convoglio
- Caserta: maltempo, pezzo di capitello cade dalla facciata sud della Reggia, era stato restaurato solo due anni fa
- Catania: rifiuti infetti smaltiti illegalmente, sequestro preventivo della nave Aquarius, 24 indagati, sotto accusa la Ong Medici Senza Frontiere
- Libia: denuncia Ong Mediterranea, forze libiche hanno fatto irruzione sulla nave Nivin, bloccata a Misurata, violenze sui migranti, accusati di pirateria
- Roma: via libera alla demolizione di otto ville abusive di presunti appartenenti al clan Casamonica, il sindaco Raggi, giornata storica, Salvini, è un bel segnale
- Varese: quindicenne sequestrato e torturato in un garage, sarebbe stato legato a una sedia con alcuni fili elettrici e poi picchiato, il legale, legale, gli aggressori sono ragazzi delle medie
- Calcio: Belgio, a Genk, alle 20.45 l'amichevole Italia-Stati Uniti, radiocronaca diretta integrale su Rtl 102.5
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
10 novembre 2018

Presentato in Cina il primo conduttore TV robot

È stato introdotto dall’agenzia di stampa Xinhua

Il futuro del giornalismo spetta alle macchine? Così sembra, almeno stando all'agenzia di stampa cinese Xinhua che ha "assunto" il primo conduttore TV robot. Gli spettatori cinesi del canale televisivo d’informazione dell’agenzia stessa hanno visto l’esordio di Qiu Hao, anchorman robotico con tanto di cravatta rossa e vestito gessato. Naturalmente, il robot lavora in maniera instancabile e permette di ridurre i costi di produzione. Inoltre è in grado di muovere sopracciglia, palpebre e annuire con enfasi. I robot sono stati sviluppati dall’agenzia cinese insieme al motore di ricerca Sogou, sfruttando una tecnologia che permette di simulare voce e gesti dei presentatori in carne e ossa. A quanto riporta Xinhua, l’obiettivo è dare “un’immagine realistica anziché un robot freddo e distaccato”. La rivoluzione con tutta probabilità non si limiterà alla Cina visto che è stato presentato anche un altro robot che parla inglese.​

Presentato in Cina il primo conduttore TV robot