Ritrovato bimbo portato in Siria per Isis

 07 novembre 2019 | Alvin, Isis, Siria

Il piccolo Alvin Berisha era stato sequestrato e portato via dall'Italia nel 2014 dalla madre foreign fighter

Ritrovato nel campo profughi di Al Hol sotto il controllo dei curdi, che ospita oltre 70.000 persone, in prevalenza compagne e figli di combattenti jihadisti in prigione, il piccolo Alvin Berisha, il bambino sequestrato e portato via dall'Italia nel 2014 dalla madre Valbona Berisha, radicalizzata via web in Italia e divenuta foreign fighter, associandosi all'organizzazione terroristica dello Stato islamico. Il bambino è ora all'Ambasciata italiana a Beirut in attesa di partire per l'Italia. Nel mese di agosto scorso rea stato attivato il Servizio Cooperazione Internazionale di Polizia (SCIP) del Ministero dell'Interno che è il punto di contatto italiano per la cooperazione internazionale di polizia. Lo Scip e il Raggruppamento Operativo Speciale (Ros) dei Carabinieri, titolare dell'indagine sul sequestro, per cui era stato emesso un mandato di arresto europeo a carico della donna, hanno scoperto che la donna è morta in Siria durante un combattimento. Alvin viveva nella cosiddetta ''area degli orfani'' del campo di Al Hol.
Ritrovato bimbo portato in Siria per Isis

Share this story: