Roma, le fiamme hanno distrutto parte del Ponte di ferro. Nessun ferito, indagini su bombole del gas

03 ottobre 2021, ore 11:02

Il Ponte dell'Industria, da tutti conosciuto come 'Ponte di Ferro', è andato a fuoco ed alcune parti sono crollate nel Tevere. Le fiamme, forse, partite da alcune lungo il fiume, nessuna persona coinvolta

Una notte di fuoco e paura a Roma, il rogo è scoppiato intorno alle 23,30 all’altezza del Ponte dell'Industria, in città per tutti i romani “Ponte di Ferro”. Il fuoco ha interessato tubature di gas e cavi elettrici su entrambi i lati della struttura della seconda metà dell'Ottocento che collega i quartieri Marconi e Ostiense. Alcuni pezzi del Ponte sono crollati nel fiume. Poco dopo le due di notte la notizia più attesa: i soccorritori hanno escluso la presenza di vittime. Ed ora resta il dispiacere grande di romani e amministratori locali per la ferita a un luogo simbolico e storico della Capitale nonché la preoccupazione perché, domani, la settimana ricomincia per lavoratori e studenti e si rischia il caos traffico dal momento che il Ponte collegava due zone nevralgiche della città.

INDAGINI E VERIFICHE DI STABILITA’

La Procura di Roma è in attesa di una prima informativa dalle forze dell'ordine in relazione all'incendio che questa notte ha danneggiato il Ponte dell'Industria. Dopo l'arrivo dell'incartamento i magistrati procederanno alla formale apertura del fascicolo di indagine. Le fiamme hanno interessato la zona del passaggio dei cavi e delle condotte del gas. L'indagine dovrà accertare l'origine dell'incendio che in poche ore ha avvolto l'intera struttura danneggiandola gravemente. I vigili del fuoco dovranno appurare con delle verifiche statiche la solidità della struttura prima di riaprirla ai cittadini. Intanto la Capitaneria di porto ha vietato la navigazione del Tevere nel tratto interessato dall'incendio. Tre locali sono stati evacuati a scopo precauzionale non si segnalano intossicati ne feriti.

LE IPOTESI SULLE CAUSE

I vigili del Fuoco, sotto il Ponte, hanno trovato delle baracche, almeno quattro, con sedie, tavoli e anche bombole di gas usate per cucinare. L'incendio, sviluppato nella parte sottostante al ponte, si sarebbe poi propagato alle sterpaglie raggiungendo così cavi elettrici ed alcune tubature del gas prima di avvolgere poi il ponte. Si attende la relazione tecnica dei vigili del fuoco per avere un quadro più preciso. Sulla vicenda indagano i carabinieri.


Roma, le fiamme hanno distrutto parte del Ponte di ferro. Nessun ferito, indagini su bombole del gas

VIGILI DEL FUOCO LAVORANO PER MESSA IN SICUREZZA

Prosegue il lavoro delle squadre dei vigili del fuoco di Roma per la messa in sicurezza dell'area del Ponte dell'Industria. Esclusa la presenza di persone coinvolte. I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per spegnere le fiamme. L'incendio ha interessato principalmente una delle passerelle per il passaggio di cavi e condotte del gas, crollata parzialmente nel fiume. I romani, dal canto loro, chiedono la bonifica delle sponde del Tevere, togliendo insediamenti e sterpaglie.








Tags: Gas, Incendio, Ponte dell'Industria, Ponte di Ferro, Roma

Share this story: