RTL 102.5 apre i microfoni agli italiani costretti in casa per l'emergenza coronavirus

14 marzo 2020, ore 21:00 , agg. alle 21:26

Via libera a chiamate e messaggi per raccontare la creatività di chi deve reinventarsi

L'emergenza coronavirus ci costringe a restare in casa e a limitare del tutto i nostri rapporti sociali, ma, paradossalmente, è forse questo uno dei momenti in cui ci sentiamo più uniti. RTL 102.5, per essere ancora più vicina a tutti i suoi ascoltatori, ha deciso di aprire i microfoni a tutti coloro che, da soli o in famiglia, stanno affrontando questo momento nelle loro abitazioni, accompagnati dalla radio e dalla radiovisione. In tutti i programmi che si susseguono nell'arco della giornata su RTL, gli ascoltatori possono chiamare o inviare messaggi vocali per farci sapere come hanno organizzato le loro giornate in una realtà che ha completamente stravolto le abitudini di sempre e anche se riescono in qualche modo a continuare le attività che li appassionavano.

Dagli ascoltatori di RTL 102.5 grande risposta

L'iniziativa di RTL 102.5 ha scatenato l'entusiasmo degli ascoltatori che hanno fatto centinaia di chiamate e inviato migliaia di messaggi per far sapere alle persone all'ascolto come stanno vivendo l'emergenza. Da chi non rinuncia all'attività fisica, seppur in salotto, a chi ha deciso di leggere i classici che aspetta di prendere in mano da una vita, da chi è in smart working ma comunque riesce a cucinare qualcosa di sfizioso a chi ha deciso di approfittarne per passare più tempo con i figli. Tutto, ovviamente, con il sottofondo della musica di RTL 102.5 e dei suoi programmi

RTL 102.5 apre i microfoni agli italiani costretti in casa per l'emergenza coronavirus

Questo è anche il tempo della condivisione

Tanti ascoltatori ci hanno raccontato di partecipare volentieri ai flashmob organizzati quotidianamente e che corrono sulle chat di WhatsApp. Gli italiani sono usciti sui balconi per cantare l'Inno Nazionale e "Azzurro" di Celentano o per applaudire i medici, gli infermieri e il personale sanitario che stanno combattendo l'epidemia. Oggi a mezzogiorno, da Milano a Roma, da Torino a Palermo, un lungo applauso ha espresso tutta la gratitudine nei confronti di chi lavora incessantemente per curare i malati. 

Tags: ascoltatori, coronavirus, Microfoni Aperti, RTL 102.5

Share this story: