Serie A, l'Atalanta vince 6-2 il derby con il Brescia e sale momentaneamente al secondo posto

14 luglio 2020, ore 23:56 , agg. alle 00:14

Torna al successo la squadra di Gasperini, sul 6-2 al Brescia ci sono le firme di Pasalic (tripletta), De Roon, Malinovsky e Zapata; per gli ospiti a segno Torregrossa e Spalek

Atalanta-Brescia 6-2
L’Atalanta è almeno per una notte da sola al secondo posto in classifica, a sei punti dalla Juventus. Il Brescia sembra ormai rassegnato alla retrocessione. Al Gewiss Stadium il derby lombardo è finito in goleada. Ai bergamaschi è bastato un minuto e mezzo per portarsi in vantaggio con una rasoiata dal limite di Mario Pasalic; il Brescia inizialmente ha reagito e ha trovato un avversario un po’ distratto: due errori marchiani di Caldara hanno liberato per due volte Torregrossa, nella prima occasione Sportiello ci ha messo una pezza, alla seconda chance è arrivato il pareggio, datato ottavo minuto. Come morsa dalla tarantola, l’Atalanta ha risposto con veemenza e ha segnato tre gol in cinque minuti: al venticinquesimo 2-1 con un delizioso tocco d’esterno di De Roon, al ventottesimo 3-1 con un violento tiro dal limite di Malinovsky, alla mezzora 4-1 con un colpo di testa in tuffo di Zapata. Un’altra accelerazione in avvio di ripresa ha consentito alla squadra di Gasperini di arrotondare il punteggio, grazie alla doppietta di Pasalic tra il decimo e il dodicesimo minuto. Prima della fine c’è stato spazio per un altro platonico gol del Brescia, lo ha segnato Spalek.
Ostacolo Sassuolo per la Juve, Lazio a Udine
Prepariamoci a una abbuffata di partite, nella serata di mercoledì ne sono in programma sette. Test impegnativo per la capolista Juventus, impegnata alle 21.45 sul campo del Sassuolo: gli emiliani sono in grande forma, reduci da quattro vittorie consecutive; dopo il lockdown i neroverdi tra l’altro hanno pareggiato con l’Inter e vinto con la Lazio. Sarri, sopravvissuto al ciclone Atalanta, sottolinea che lo scudetto non è ancora conquistato e cerca di tenere alta l’attenzione dei suoi. La Lazio ( a meno otto dalla Juve) cerca di risollevarsi dopo la grave crisi delle ultime settimane. I biancocelesti sono reduci da tre sconfitte consecutive e ora sono attesi dalla trasferta di Udine. I friulani viaggiano con sei punti di margine sul terzultimo posto, una posizione tranquilla ma non troppo.
Europa e salvezza
La Roma sembra invece aver superato il momento difficile e si prepara ad ospitare all’Olimpico il Verona, cliente non facile. I giallorossi vogliono proteggere il quinto posto, partono con due punti di vantaggio sul Napoli che sarà di scena sul campo del Bologna. Restando in zona Europa League il Milan riceverà a san Siro il Parma. Il programma prevede anche Lecce-Fiorentina: i salentini sono terzultimi e ancora in corsa per raggiungere la salvezza, nelle ultime settimane hanno dato segnali di vita, trasferta non semplice per i viola. La Sampdoria sembra essersi allontanata dalla zona calda e vuole allungare la striscia positiva, a Marassi arriva il Cagliari, che con Walter Zenga ha ritrovato una discreta continuità. Questi gli orari delle partite: alle 19.30 Bologna-Napoli, Milan-Parma e Sampdoria-Cagliari; alle 21,45 Sassuolo-Juventus, Udinese-Lazio, Roma-Verona e Lecce-Fiorentina. Giovedì si giocheranno Spal-Inter e Torino-Genoa.

Serie A, l'Atalanta vince 6-2 il derby con il Brescia e sale momentaneamente al secondo posto
Tags: atalanta, brescia, serie a

Share this story: