Serie A: L'Inter cade in casa contro il Sassuolo, il Milan raggiunge i neroazzuri in testa alla classifica. Vittorie anche per Lazio, Empoli, Napoli e Atalanta

Serie A: L'Inter cade in casa contro il Sassuolo, il Milan raggiunge i neroazzuri in testa alla classifica. Vittorie anche per Lazio, Empoli, Napoli e Atalanta

Serie A: L'Inter cade in casa contro il Sassuolo, il Milan raggiunge i neroazzuri in testa alla classifica. Vittorie anche per Lazio, Empoli, Napoli e Atalanta Photo Credit: agenziafotogramma.it


Cagliari-Milan 1-3, Empoli-Salernitana 1-0, Verona-Atalanta 0-1, Inter-Sassuolo 1-2, Lazio-Torino 2-0, Napoli-Udinese 4-1

Sesta giornata ricca di gol, di emozione e anche di sorprese. Partiamo dalle partite del pomeriggio. Il Milan vince 3 a 1 contro il Cagliari trascinato dai gol dei nuovi, prima gioia in maglia rossonera infatti per Loftus-Cheek e Okafor. L'Empoli conquista la vittoria e i primi punti in campionato battendo la Selernitana 1 a 0 grazie al gol di Baldanzi. L'Atalanta invece conquista la seconda vittoria consecutiva e batte il Verona al Bentegodi 1-0, gol di Koopmeiners. Nel programma serale arriva la sorpresa, il Sassuolo dopo aver battuto la Juventus la scorsa giornata, batte anche l’Inter prima in classifica e lo fa a San Siro con un Berardi strepitoso, 1-2 il risultato finale. La Lazio torna alla vittoria in casa contro il Torino, grazie ai primi gol in campionato di Vecino e Zaccagni, infine il Napoli che spazza via le critiche e i malumori legati al caso Osimhen vincendo 4 a 1 al Maradona contro l’Udinese, tra gli altri, segna proprio Osimhen ma soprattuto kvaratskhelia che non segnava da marzo scorso.


INZAGHI: "SIAMO STATI POCO LUCIDI"

L'allenatore dei nerazzurri Simone Inzaghi commenta cosi la sconfitta dell'Inter: “Per quello che abbiamo creato dovevamo fare più di un gol nel primo tempo. Poi c’è stato l’infortunio dell’1-1 e non siamo riusciti a rimanere lucidi, ed è arrivata la prodezza di Berardi”. E a proposito del ‘man of the match’: “Berardi ha tantissimo merito nel gol: lo conosciamo, ha grandissime qualità balistiche. Il suo è un eurogol, non se ne vedono tanti. Ma poi, dopo quello, dovevamo essere più lucidi. Questo inciampo davanti ai nostri tifosi ci dispiace, ma lo analizzeremo per capire dove potevamo fare meglio e tra 48 ore saremo di nuovo in campo per una partita difficilissima”.


GARCIA: "OSIMHEN AMA LA MAGLIA DEL NAPOLI"

Il tecnico del Napoli, soddisfatto dopo la vittoria, commenta così il momento dalla squadra a microfoni di Dazn: "Abbiamo giocato bene, sono contento per i ragazzi. La squadra ha gestito bene la gara, ha avuto tante occasioni e ha spinto per arrivare alla fortuna. Penso ad esempio a Kvara che è stato bravissimo in tutto e ha segnato dopo due pali. Il parametro negativo è che abbiamo preso gol e non ci voleva, anche se è un bel gol di Samardzic. Abbiamo vinto in casa, come volevamo vincere". Inevitabile poi affrontare l'argomento Osimhen: "Gli ho fatto i complimenti - spiega l'allenatore -. Con Victor ho un rapporto ottimo da quando sono arrivato e sono contento perché stasera ha fatto gol e un centravanti vuole sempre fare gol. Anche lui è stato sfortunato tra pali e traverse nelle ultime partite, ma è stato sereno e concentrato sulla partita. L'assist l'ha anche fatto perché era lui che doveva tirare il rigore ma l'ha lasciato a Zielinski e lui è stato bravo. Hanno rimesso l'orologio all'ora giusta. A Bologna eravamo tutti frustrati e arrabbiati per non aver vinto, lui ancora di più per aver sbagliato il rigore. Può succedere, poi abbiamo chiarito ed è tornato tutto sportivamente normale. Poi ci sono stati due giorni da gestire a causa di episodi maldestri. Nessuno voleva fare del male, né con il video né Victor sui social. Sono reazioni anche di istinto, si può capire. Sui social farà quello che vuole, ma vi posso assicurare che ama la maglia".


PIOLI: "ABBIAMO REAGITO BENE ALLO SVANTAGGIO"

Il Milan raggiunge l'Inter in testa alla classifica e Stefano Pioli commenta così la vittoria dei rossoneri: "Avevamo cominciato bene la partita, poi siamo stati ingenui e siamo andati sotto ma siamo stati bravi a reagire con lucidità". Sui tanti cambi di formazione in avvio: "Non ho tantissimi giocatori, e questo mi piace, preferisco essere in difficoltà in qualche partita, ma meglio che averne tanti che alla lunga potrebbero diventare scontenti. Ne ho pochi e pronti. Puoi pagare qualcosa nell'immediato, ma a lungo termine sarà un vantaggio, avremo sempre giocatori motivati e meno rischi di infortuni". Sui singoli: "Loftus-Cheek è forte, è completo. Ci dà tutto, tecnica, fisicità e inserimenti. Adli da play ha fatto bene, ha interpretato da luglio questo ruolo, continua a provare a migliorarsi".




Argomenti

Serie A

Gli ultimi articoli di Nicolò Pompei

  • Moto GP: Splendida doppietta Ducati al Mugello. Bagnaia vince davanti a Bastianini, terzo Martin

    Moto GP: Splendida doppietta Ducati al Mugello. Bagnaia vince davanti a Bastianini, terzo Martin

  • Moto GP: Pecco Bagnaia vince la Sprint Race e infiamma il Mugello, secondo Marquez.

    Moto GP: Pecco Bagnaia vince la Sprint Race e infiamma il Mugello, secondo Marquez.

  • Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

    Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

  • Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez

    Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez

  • La madre di Chico Forti ha ricevuto una lettera dal fratello della vittima: "Mi auguro di ritrovarci per piangere insieme le vite perdute"

    La madre di Chico Forti ha ricevuto una lettera dal fratello della vittima: "Mi auguro di ritrovarci per piangere insieme le vite perdute"

  • Juventus, Allegri esonerato. La società: "comportamenti ritenuti non compatibili con i nostri valori"

    Juventus, Allegri esonerato. La società: "comportamenti ritenuti non compatibili con i nostri valori"

  • INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA: NAPOLITANO VA AVANTI, OUT ARNALDI E NARDI. TIFOSI OMAGGIANO NADAL

    INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA: NAPOLITANO VA AVANTI, OUT ARNALDI E NARDI. TIFOSI OMAGGIANO NADAL

  • Internazionali Bnl d'Italia: avanti Darderi e Cobolli, ritiro Berrettini. Programma rinviato per pioggia

    Internazionali Bnl d'Italia: avanti Darderi e Cobolli, ritiro Berrettini. Programma rinviato per pioggia

  • Internazionali BNL d’Italia, Sinner: “Roma un torneo speciale, giocherò qui ancora per altri 10 anni”  Jannik Sinner in conferenza stampa al Foro Italico conferma la sua assenza nel torneo. “La risonanza ha evidenziato che c’è qualcosa che non va”  C

    Internazionali BNL d’Italia, Sinner: “Roma un torneo speciale, giocherò qui ancora per altri 10 anni”

  • Europa e Conference League: La Roma crolla con il Leverkusen, pareggio tra Marsiglia e Atalanta, vittoria nel finale per la Fiorentina

    Europa e Conference League: La Roma crolla con il Leverkusen, pareggio tra Marsiglia e Atalanta, vittoria nel finale per la Fiorentina