Shock a Sesto San Giovanni. Uccide il padre e chiama il 112

12 giugno 2022, ore 13:01

Il 19enne avrebbe colpito più volte il genitore, forse nel sonno. Il giovane, che avrebbe problemi psichiatrici, dopo aver ammesso ai carabinieri il delitto non ha risposto al pm

Lo ha colpito più volte, con un corpo contundente, presumibilmente un coltello. Forse l’aggressione ha sorpreso Antonio Loprete nel sonno. Gianluca ha ucciso il padre e poi ha fatto a pezzi il suo cadavere prima di chiamare il 112, queste le prime indiscrezioni trapelate sulla dinamica dell'omicidio dell'uomo, ucciso dal figlio all'alba di oggi, in un appartamento di Sesto San Giovanni, in via Saint Denis.

PROBLEMI PSICHIATRICI

Il 19enne risulta essere in cura da anni, fin da bambino, per problemi psichiatrici gravi. L’ultimo accesso al Cps di Sesto risulta la scorsa primavera. La vittima viveva insieme al figlio, mentre la madre, di origini ecuadoriane, risulta residente in Alto Adige. Sono in corso i rilievi per comprendere le ragioni e le modalità del delitto. Il ragazzo, reo confesso davanti agli inquirenti, è stato descritto come calmo e collaborativo nelle prime fasi del sopralluogo. Interrogato dal pm Carlo Cinque della procura di Monza, si è avvalso della facoltà di non rispondere.

I RILIEVI

Sul posto ci sono i militari della Sis-Sezione investigazioni scientifiche del Nucleo di Milano, che stanno effettuando i rilievi con il medico legale. Quando i militari sono entrati in casa hanno trovato il ragazzo in stato di shock. Poche parole: "Ho fatto una caxxata, gli ho dato una coltellata". Poi, in camera da letto, il cadavere del padre. Dopo averlo ucciso, il ragazzo lo ha fatto a pezzi.

L’OMICIDIO NELLE ULTIME 18-20 ORE

Secondo quanto, attraverso le testimonianze, gli inquirenti hanno potuto ricostruire il figlio ha ucciso il padre probabilmente nelle ultime 18-20 ore (Antonio Cristiano è stato visto da alcune persone a mezzogiorno di ieri. Infine nella mattinata di domenica ha chiamato i carabinieri dicendo di aver ammazzato il genitore.

Shock a Sesto San Giovanni. Uccide il padre e chiama il 112

LA VITTIMA

La vittima, Antonio Loprete, era un direttore di banca. Era separato e la moglie, di origine ecuadoriana, era andata a vivere a Bolzano.

Tags: Cronaca, Omicidio, Sesto san Giovanni

Share this story: