Aiello su RTL 102.5: "Sto lavorando al nuovo album. Stiamo limando le pietre sperando di farle diventare dei piccoli diamanti"

11 novembre 2020, ore 18:10

Aiello è stato ospite in collegamento in The Flight per raccontarci dei suoi ultimi successi e del nuovo progetto discografico a cui sta lavorando

Dopo l’exploit di Aiello lo scorso anno, anche il 2020 è stato un anno ricco di soddisfazioni. Il suo singolo estivo “Vienimi (a ballare)” ha riscosso un incredibile successo: 10 milioni di stream, più di 9 milioni di views su YouTube e la certificazione d’oro. Il 16 ottobre scorso è uscito, poi, il suo nuovo singolo “Che canzone siamo”, una ballad contemporanea figlia del new pop dell’artista, che fa della contaminazione di generi la sua firma unica.  

"Sto lavorando ad un nuovo disco"

E’ stata un’estate strana ma fortunata”, ha raccontato Aiello ospite in diretta in collegamento su RTL 102.5. “’Vienimi a ballare’ ha segnato la mia e l’estate di tante altre persone quindi è stato un modo per ritrovarsi dopo un po’ di tempo che non ci sentivamo”. Le sonorità arabeggianti di “Vienimi a ballare” lasciano spazio al sinth pop e all’urban del suo nuovo singolo, “Che canzone siamo”. In questo brano Aiello mescola cantautorato italiano, pop internazionale e suoni urban, in modo potente ed empatico. Da un parte ci sono i suoni pop della chitarra acustica e del pianoforte, dall’altra ci sono quelli più “acidi” della synth lead che crea un arpeggio volutamente fuori tempo rispetto al metronomo. “A me piace sperimentare. Il disco su cui sto lavorando, che ha partorito anche ‘Vienimi a ballare’ e ‘Che canzone siamo’, è un misto di pop, street e south. ‘Che canzone siamo’ è molto più street, è un pop contemporaneo, è il mio modo di vedere la musica e di mescolare vari colori. contaminazione pura, come sempre”.

Aiello su RTL 102.5: "Sto lavorando al nuovo album. Stiamo limando le pietre sperando di farle diventare dei piccoli diamanti"

"Sto finendo di vestire i pezzi"

La notizia è che quindi Aiello sta lavorando ad un nuovo album, il secondo dopo “Ex voto”, uscito nel settembre 2019. “Queste due canzoni anticipano qualcos’altro che non so quando uscirà”, ci confessa il cantautore cosentino. “Non è ancora finito, stiamo lavorando, stiamo limando le pietre sperando di farle diventare dei piccoli diamantini e di condividerne la luce. Per me il pop è continua sperimentazione”, prosegue Aiello. “Evolversi è importante altrimenti ci si ripete. Questo per me è un mantra costante quando faccio musica”. Il disco è ancora in fase embrionale quindi non ci sono ancora nomi di eventuali featuring. “Stiamo finendo di vestire i pezzi”, dice Aiello, “nel momento in cui li vedrò appesi nel mio armadio capirò se c’è qualcuno di questi pezzi da condividere con qualcun altro. Sono una persona che fa tutto per esigenza e per bisogno e quindi anche a livello di collaborazioni devo sentirla, se penso che una canzone non abbia bisogno di nessun altro, la lascio così, altrimenti”, scherza Aiello, “se mi immagino la Zac per quel pezzo allora le chiedo se le va di farlo”. “Sarebbe un successo”, ha replicato la Zac, ridendo. La stessa Zac ha incalzato Aiello su quando questo disco, verosimilmente, potrà vedere la luce. “A naso dico primavera prossima”, risponde Aiello che poi precisa: “Però, siccome è bello sorprendere e sorprendersi, magari usciamo prima, magari dopo, sperando di no. Per fortuna ho tanto materiale, sto scrivendo tanto. Voglio sempre dare un filo logico e una coerenza a tutti i pezzi”, ha proseguito. “A me piace che il disco sia come un film: lavoro molte con le immagini, quindi mi piace vedere il disco come una sorta di percorso che abbia una sua forma e un cerchio che si chiude. A questo stiamo lavorando e appena sarà pronto usciremo”.

Aiello a RTL102.5: "'Vienimi a Ballare’ e ‘Che canzoni siamo' due diamantini per un nuovo album”
Tags: aiello, album, che canzone siamo, disco, nuovo, vienimi a ballare

Share this story: