Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Palermo: una donna ha ucciso a coltellate il marito mentre lui dormiva, poi ha chiamato la polizia e ha confessato, non sopportava più le sue violenze, arrestati anche i figli di 20 e 21 anni
- Roma: continuano le trattative tra Italia ed Europa sulla manovra, polemiche tra Lega e Movimento 5 Stelle, Giorgetti, il reddito di cittadinanza piace alla gente che non ci piace
- Strasburgo: è prevista per domani l'autopsia sul corpo di Antonio Megalizzi, la salma del giornalista dovrebbe essere riportata in Italia a metà della prossima settimana
- Parigi: primi scontri in città tra gilet gialli e polizia durante la quinta manifestazione nella capitale, una donna è morta in un incidente stradale ad un posto di blocco
- Genova: aperto il cantiere per la demolizione dei monconi del ponte Morandi, per il commissario Bucci la nuova struttura sarà completata entro Natale del prossimo anno
- Roma: freddo e gelo su gran parte dell'Italia, in Valle d'Aosta temperature anche 14 gradi sotto lo zero, attesa la neve anche in pianura, al Sud in arrivo la pioggia
- Calcio: oggi si giocheranno due anticipi della 16esima giornata in serie A, alle 18 Inter-Udinese, alle 20.30 il fischio d'inizio del derby Torino-Juventus
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
08 dicembre 2018

Ancona, tragedia discoteca, sei morti, 7 feriti gravi, riepilogo

Il riepilogo delle notizie che si sono susseguite dalle 2.00 di questa notte

Tragedia nell'anconetano, a Corinaldo, in provincia di Ancona, dove durante un concerto all'interno della discoteca La Lanterna Azzurra, del trapper Sfera Ebbasta, il fuggi fuggi a causa di una sostanza urticante diffusa all'interno, ha provocato il panico tra i giovanissimi presenti.

IL BILANCIO al momento e' di cinque minorenni e una madre che aveva accompagnato la figlia morti travolti dalla calca e oltre 100 feriti. Al momento ci sono 12 codici rossi (di cui 7 in pericolo di vita), 45 codici verdi e 9 codici gialli. Proclamato il lutto cittadino a Corinaldo e a Senigallia. Il sindaco di Corinaldo, Maurizio Mangialardi, dispone lo stop a tutte le iniziative programmate oggi e lo spegnimento delle illuminazioni natalizie. Il Comune ha anche istituito un numero di emergenza per qualsiasi tipo di richiesta e informazione relativo alla tragedia: 368 747 16 97.

I NOMI DELLE VITTIME: resi noti dal vicepremier Di Maio con un post su Facebook: "Asia Nasoni, 14 anni, di Senigallia; Daniele Pongetti, 16 anni, di Senigallia; Benedetta Vitali, 15 anni, di Fano; Matttia Orlandi, 15 anni, di Frontone; Emma Fabini, 14 anni, di Senigallia e la mamma Eleonora Girolimini, 39 anni, di Senigallia. E' assurdo morire cosi'. Come governo faremo massima chiarezza sulla dinamica della vicenda. Un abbraccio e un pensiero alle famiglie". L'ipotesi investigativa e' che il numero dei presenti fosse superiore a quello consentito.

LE PRIME TESTIMONIANZE: 'A un certo punto abbiamo cominciato a tossire, mancava l'aria come quando c'e' un incendio, e tutti siamo andati verso l'uscita. C'erano ragazzi che nella calca sono caduti, travolti da altri che correvano'. E' la testimonianza di uno dei ragazzi presente nella discoteca. 'Abbiamo visto dei corpi stesi per terra, coperti da teli bianchi e un uomo che si aggirava, come un sonnambulo... Continuava a ripetere 'mia figlia e' morta...'. E' il racconto di una donna arrivata all'ospedale di Torrette di Ancona per assistere la figlia di 14 anni rimasta ferita durante la calca alla discoteca. Un'altra madre, la cui figlia e' tra le vittime: 'Era mia figlia, aveva solo 14 anni, vi rendete conto...'. Riesce a stento a tenersi in piedi, e urla in lacrime davanti all'obitorio degli Ospedali Riuniti di Ancona.

SFERA EBBASTA: 'Sono profondamente addolorato per quello che e' successo ieri sera a Corinaldo. E' difficile trovare le parole giuste per esprimere il rammarico e il dolore di queste tragedie'. Cosi', su Instagram, il trapper. 'Non voglio esprimere giudizi sui responsabili di tutto questo, vorrei solo che tutti quanti - aggiunge - vi fermaste a pensare a quanto puo' essere pericoloso e stupido usare lo spray al peperoncino in una discoteca.

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA: 'E' una tragedia che lascia impietriti. Il pensiero e' di vicinanza e solidarieta' alle famiglie delle giovanissime vittime, al loro dolore lacerante e alle condizioni dei tanti feriti con l'augurio di pronta guarigione. Si dovra' fare piena luce sull'accaduto, accertando responsabilita' e negligenze. I cittadini hanno diritto alla sicurezza ovunque, nei luoghi di lavoro come in quelli di svago, che deve essere assicurata con particolare impegno nei luoghi di incontro affollati, attraverso rigorose verifiche e controlli. Non si puo' morire cosi''. Lo dice il Capo dello Stato Sergio Mattarella.

IL MINISTRO DELL'INTERNO: Salvini, primo ad esprimere il suo cordoglio per le vittime, ha spiegato: 'Mi sembra che la capienza fosse inferiore alle 500 persone, anche una unita' in piu' e' stata un errore che ha complicato tutto. Un mix di incoscienza ed avidità.

IL DRAMMA DI ELEONORA C'e' anche Eleonora, mamma di 39 anni, tra le vittime della tragedia. Lascia 4 figli tra i quali la ragazzina di 11 anni che aveva accompagnato e che si e' salvata. "Quattro figli sono rimasti senza la loro mamma - dice amaro il marito - e uno di loro prende ancora il latte. Non era un concerto ma una discoteca strapiena di gente e piena di alcolici. Erano tutti ubriachi'. 'Solo in Italia - dice il papa' di un'altra vittima - succedono queste cose. E' finita la vita a me e a mia moglie'. 

Ancona, tragedia discoteca, sei morti, 7 feriti gravi, riepilogo