Arena di Verona, svelato il cast del 100° Opera Festival. Un'edizione 2023 stellare, con serate sempre uniche

Arena di Verona, svelato il cast del 100° Opera Festival. Un'edizione 2023 stellare, con serate sempre uniche

Arena di Verona, svelato il cast del 100° Opera Festival. Un'edizione 2023 stellare, con serate sempre uniche


Le più grandi voci internazionali si danno appuntamento dal 16 giugno a Verona. Un programma straordinario con otto allestimenti storici e 5 serate speciali, per una "prima ogni sera"

Una stagione che si annuncia speciale, tra nuove produzioni, un'antologia degli allestimenti più amati del pubblico, attesi debutti e serate speciali: è quella dellArena di Verona Opera Festival 2023, che traghetterà in musica la nostra estate, dal 16 giugno al 9 settembre, portando in soli tre mesi a Verona i più grandi nomi della lirica globale. In una stagione speciale, perchè da cento anni l'Arena si conferma il più grande palco d'opera del mondo: se infatti la prima edizione andava in scena con l'Aida nel 1913, nel 2023 ricorre la centesima, viste le interruzioni provocate dalle due Guerre mondiali e, nel 2020, dal Covid.

OTTO ALLESTIMENTI STORICI

Le migliori voci internazionali ad alternarsi sul palco, per rendere ognuna delle serate irripetibili, come una vera e propria prima ogni volta, come gioielli unici. È questo lo spirito che anima la centesima stagione, con un programma ricchissimo che vedrà in scena 8 allestimenti, con cui si riproporranno le opere più amate degli ultimi cinquant’anni, dando rappresentanza ai maggiori Maestri della lirica italiana e sintetizzando un vero e proprio excursus nel teatro del Novecento. Partenza il 16 giugno con l’Aida di Verdi, che troverà spazio con una nuova produzione di Stefano Poda e sarà trasmessa anche in mondovisione. Dal 23 giugno sarà poi la volta della Carmen di Bizet con la regia di Franco Zeffirelli, dal 24 giugno de Il Barbiere di Siviglia di Rossini secondo Hugo de Ana. Dal 1 luglio arriva il nuovo allestimento del Rigoletto di Verdi, dall’8 luglio La Traviata di Verdi nella produzione di Franco Zeffirelli. E ancora il Nabucco di Verdi con la regia di Gianfranco de Bosio dal 15 luglio, la Tosca di Puccini nell’allestimento di Hugo de Ana dal 29 luglio e infine Madama Butterfly di Puccini, secondo Franco Zeffirelli, dal 12 agosto.

CINQUE SERATE SPECIALI

Previsti anche cinque gala: il 19 luglio Roberto Bolle and Friends, il 23 luglio il debutto all'Arena di Juan Diego Flòrez, il 6 agosto Plàcido Domingo, il 20 agosto Jonas Kaufmann. E per concludere, il 31 agosto, per la prima volta il Teatro alla Scala si sposterà all'Arena di Verona, prima di iniziare una tournée speciale in Europa. L'Orchestra e il Coro della Scala, diretti dal Maestro Riccardo Chailly, giungeranno così sull'immenso palcoscenico. Ma sono davvero moltissimi i grandi nomi che arriveranno ad impreziosire il palco di Verona, più di cento, al punto che elencarli tutti sarebbe impossibile, tra debutti di giovani talentuosi - e proprio l'Arena storicamente ha portato fortuna a tanti, citata tra tutti la divina Maria Callas - e graditi e attesi ritorni. Come ha ricordato lo stesso Sovrintendente e Direttore Artistico Cecilia Gasdia: "La città è diventata davvero un villaggio globale del bel canto grazie alla maggiore concentrazione possibile d’ugole d’oro che si sia mai vista ed ascoltata. Mi riempie di gioia e commozione, perché quella città di cui parlo è la mia Verona, la città dove sono nata e vissuta e dove mi sono formata umanisticamente e musicalmente".

L'ECCELLENZA DELLE MAESTRANZE

Con una capienza fino a 13mila e 500 spettatori per sera, l'Arena è pronta così ad accogliere un pubblico che proviene, di anno in anno, da ogni parte del mondo. Spettatori e artisti di calibro internazionale che arrivano a Verona, che è emblema dell'eccellenza del Made in Italy, con allestimenti che ancora oggi richiedono un lavoro di costruzione imponente, con migliaia di artigiani impegnati dalla sartoria alla decorazione, alle tecnologie. Tanto che una stagione in Arena diventa un "accelleratore di vita", anche sotto un profilo esperienziale e umano, come l'ha definita il Vicedirettore Artistico, Stefano Trespidi. Così, con il patrocinio della Regione Veneto, il 100° Festival all’Arena di Verona è pronto a stupire. RTL 102.5 è media partner. 


Argomenti

Aida
Arena di Verona
Cecilia Gasdia
Opera festival 2023
RTL 102.5

Gli ultimi articoli di Ludovica Marafini

  • Milano, incidente sulla tangenziale nord tra un'auto e un camion. Due ragazzi sono morti

    Milano, incidente sulla tangenziale nord tra un'auto e un camion. Due ragazzi sono morti

  • Stupro a Roma, arrestato Simone Borgese, già condannato per altre violenze

    Stupro a Roma, arrestato Simone Borgese, già condannato per altre violenze

  • Amanda Knox, confermata la condanna per calunnia nei confronti di Patrick Lumumba

    Amanda Knox, confermata la condanna per calunnia nei confronti di Patrick Lumumba

  • Natisone, la Procura indaga per omicidio colposo. Proseguono le ricerche dell'ultimo disperso

    Natisone, la Procura indaga per omicidio colposo. Proseguono le ricerche dell'ultimo disperso

  • Gaza, Hamas potrebbe accettare il piano di Biden. Netanyahu, tregua momentanea per gli ostaggi

    Gaza, Hamas potrebbe accettare il piano di Biden. Netanyahu, tregua momentanea per gli ostaggi

  • Attesa per la sentenza nel processo a Donald Trump. "Da presidente avrei bombardato Russia e Cina"

    Attesa per la sentenza nel processo a Donald Trump. "Da presidente avrei bombardato Russia e Cina"

  • Giulia Tramontano, un anno dopo il delitto Impagnatiello racconta in aula la sua verità

    Giulia Tramontano, un anno dopo il delitto Impagnatiello racconta in aula la sua verità

  • Raid israeliano su un campo profughi a Rafah. Almeno quaranta i morti, centinaia i feriti

    Raid israeliano su un campo profughi a Rafah. Almeno quaranta i morti, centinaia i feriti

  • Maiorca, crolla la terrazza di un ristorante. Quattro i morti e numerosi i feriti

    Maiorca, crolla la terrazza di un ristorante. Quattro i morti e numerosi i feriti

  • Spagna, Irlanda e Norvegia riconosceranno lo Stato palestinese. Israele richiama i suoi ambasciatori

    Spagna, Irlanda e Norvegia riconosceranno lo Stato palestinese. Israele richiama i suoi ambasciatori