Autovelox da 24mila multe al mese fatto saltare in aria con polvere pirica

Autovelox da 24mila multe al mese fatto saltare in aria con polvere pirica

Autovelox da 24mila multe al mese fatto saltare in aria con polvere pirica Photo Credit: Fotogramma.it


In Veneto, quel che sta succedendo da qualche settimana con diversi autovelox messi fuori uso si è ripetuto a Cadoneghe (Padova). Alzando il tiro e inevitabilmente i rischi di conseguenze penali

Assume i connotati di una guerra aperta quella contro gli autovelox in Veneto, sabotati nelle ultime settimane da anonimi vandali soprattutto nel rodigino. Ora il tiro si è alzato pericolosamente. La notte scorsa sulla statale 307 del Santo, a Cadoneghe (Padova) qualcuno ha piazzato della miscela esplosiva alla base del pozzetto con i cavi elettrici collegati all'autovelox dei record - circa 24mila automobili pizzicate in un mese - e l'ha fatto saltare. La macchina elettronica e il tubo di sostegno sono rimasti in piedi: ma la deflagrazione ha scoperchiato il tombino in ghisa dei sottoservizi, producendo una fiammata che ha 'cucinato' il rilevatore di velocità.

I PRECEDENTI ATTACCHI

Nelle ultime settimane gli agguati avevano preso di mira 4 autovelox in provincia di Rovigo, tagliati alla base con un flessibile. Uno di questi, a Bosaro, sulla statale 16, addirittura due volte. Ma i vendicatori delle macchinette fabbrica-multe hanno deciso con Cadoneghe di prendersi rischi penali maggiori. Sul fatto stanno indagando i Carabinieri. Il forte botto ha fatto uscire dalle case gli abitanti della zona, i quali si sono accorti delle tracce dell'esplosione, e del tombino saltato in aria. Sul posto, con i militari dell'Arma, sono intervenuti i vigili del fuoco, che hanno messo la struttura in sicurezza. Forse non è casuale che proprio ieri a Cadoneghe, di fronte alla sede della polizia locale, ci fosse stato un sit in degli automobilisti castigati dall'infallibile rilevatore: su quel tratto di strada precedentemente c'era il limite dei 70 chilometri orari. Poi l'arteria è passata sotto la gestione diretta del Comune, e il limite è sceso a 50 km/h. Questo spiegherebbe, secondo i multati, perchè molti di loro siano incorsi nelle infrazioni mentre transitavano sulla 307 poco sopra i 50 orari, ma ben sotto i 70, beccandosi lo stesso le multe. Nel primo mese di attivazione l'impianto aveva registrato le immagini di circa 24mila auto oltre il limite, con multe a ripetizione. Si tratta di sanzioni da 180 euro, con decurtazione di tre punti dalla patente. E più di residenti di Cadoneghe sono spesso automobilisti che arrivano da più lontano, e percorrono la statale verso Padova per andare al lavoro. C'è chi ne ha collezionate anche 20-30, e spera quantomeno in una 'sanatoria' da parte del sindaco, Marco Schiesaro. Che però alza le braccia, ricordando che l'autovelox in quel punto c'era anche in passato (multava però sopra il limite dei 70) e che è stato regolarmente autorizzato dal Prefetto, per prevenire l'alta velocità e gli incidenti.

IL CASO DEL MANCATO AVVISO

C'è un'ultima polemica. Gli automobilisti, sostenuti dalle associazioni di difesa del consumatore, sostengono che l'autovelox mancava dei cartelli verticali di avviso previsti per legge. Sui social è finita la foto degli operai del Comune che il 4 agosto - un mese e mezzo dopo la messa in funzione della macchinetta - affiggevano sotto il velox il cartello che invita a rispettare i 50 chilometri orari. "Era un cartello aggiuntivo rispetto alla segnaletica preesistente" la precisazione del sindaco.


Argomenti

Autovelox
Cadoneghe
Limite velocità
Marco Schiesaro
Multe
Sanzioni
Veneto

Gli ultimi articoli di Redazione Web

  • Euro 2024, l'Italia vola agi ottavi all'ultimo secondo, la Spagna vince di misura contro l'Albania

    Euro 2024, l'Italia vola agi ottavi all'ultimo secondo, la Spagna vince di misura contro l'Albania

  • Rtl Power Hits Estate 2024, al via oggi la superclassifica di RTL 102.5

    Rtl Power Hits Estate 2024, al via oggi la superclassifica di RTL 102.5

  • Oktagon Tsunami torna a Roma: sale l'attesa per i campioni mondiali della Kickboxing

    Oktagon Tsunami torna a Roma: sale l'attesa per i campioni mondiali della Kickboxing

  • Euro 2024, finisce 1 a 1 a Francoforte tra Germania e Svizzera, vittoria all'ultimo minuto per l'Ungheria

    Euro 2024, finisce 1 a 1 a Francoforte tra Germania e Svizzera, vittoria all'ultimo minuto per l'Ungheria

  • L’impatto dell’intelligenza artificiale nei prossimi anni, quali professioni a rischio e quali no

    L’impatto dell’intelligenza artificiale nei prossimi anni, quali professioni a rischio e quali no

  • Un successo,  sabato sera all’ Arena di Verona, la terza rappresentazione della Turandot

    Un successo, sabato sera all’ Arena di Verona, la terza rappresentazione della Turandot

  • Arena di Verona, grandi applausi per il Barbiere di Siviglia

    Arena di Verona, grandi applausi per il Barbiere di Siviglia

  • Incidente mortale sulla Palermo-Sciacca: due morti e un ferito

    Incidente mortale sulla Palermo-Sciacca: due morti e un ferito

  • Euro 2024, il Portogallo vince e stacca il pass per gli ottavi, 1 a 1 tra Repubblica Ceca e Georgia, bene il Belgio di Lukaku

    Euro 2024, il Portogallo vince e stacca il pass per gli ottavi, 1 a 1 tra Repubblica Ceca e Georgia, bene il Belgio di Lukaku

  • Il 30 giugno la Francia al voto, Le Pen – Bardella favoritissimi, cresce la coalizione di sinistra, Macron in difficoltà

    Il 30 giugno la Francia al voto, Le Pen – Bardella favoritissimi, cresce la coalizione di sinistra, Macron in difficoltà