Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
- Roma: 74esimo anniversario della Liberazione,Presidente della Repubblica Mattarella, memoria è dovere morale, le vendette inaccettabili
- Milano: 25 aprile, almeno 70mila partecipanti alla manifestazione per commemorare la Liberazione dal nazifascismo
- Roma: 25 aprile, premier Giuseppe Conte, giorno di riscatto per gli italiani, Salvini, tranquilli il fascismo e il comunismo non tornano, Di Maio, la mafia non la combatti andando a Corleone
- Roma: caso Siri, ancora scontro nel governo, Di Maio, il sottosegretario indagato per presunta corruzione si deve dimettere, Salvini, Armando Siri resta dov'è
- Russia: vertice di Vladivostok tra il presidente russo Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-Un, soddisfazione su entrambi i fronti
- Sri Lanka: ministro della Salute, il bilancio degli attentati di Pasqua scende, i morti sono 253 e non 359, errore nel conteggio
- Francia: presidente Macron, gilet gialli esprimono sentimento di ingiustizia, non mi interessa candidarmi nel 2022
- Calcio: ritorno delle semifinali di Coppa Italia, in corso Atalanta-Fiorentina, chi vince affronterà la Lazio il 15 maggio
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
10 febbraio 2019
  1. /

Bankitalia, Tria difende l'indipendenza dell'istituto

Il titolare del Tesoro contro i due vicepremier che chiedono "discontinuità"

È polemica sulla conferma di Luigi Federico Signorini, vicedirettore di Bankitalia, allo scadere del suo mandato. In seguito alla riunione del Consiglio dei Ministri di venerdì, Luigi Di Maio e Matteo Salvini avevano chiaramente chiesto discontinuità rispetto al passato. L'istituto viene infatti accusato, insieme alla Consob, di non aver adempiuto ai suoi compiti di vigilanza. Interrogato sulle dichiarazioni dei vicepremier, il titolare di via XX Settembre parla di come l’indipendenza di Bankitalia “vada difesa”. Tria si era inoltre già espresso contro i colleghi pentastellati: “siete dei pazzi, bloccare il rinnovo di un vice direttore generale in scadenza senza avere neppure l’idea di un sostituto è il colmo”. La decisione spetta ora al Premier Conte, di concerto con il titolare del Tesoro, per poi ricevere la bollinatura finale del Quirinale.

Bankitalia, Tria difende l'indipendenza dell'istituto