Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Milano: ex terrorista Cesare Battisti confessa per la prima volta i quattro omicidi per cui è stato condannato all'ergastolo, scuse ai familiari delle vittime
- Bologna: ergastolo per Igor il russo, il serbo condannato per gli omicidi del barista Davide Fabbri e del volontario Valerio Verri, uccisi nel 2017
- Milano: Fabrizio Corona torna in carcere, per il magistrato di sorveglianza ha violato le prescrizioni del giudice anche con partecipazione all'Isola dei famosi e l'attacco a Riccardo Fogli
- Basilicata: Vito Bardi, candidato del Centrodestra, vince le elezioni regionali con oltre il 42% delle preferenze, centrosinistra di Trerotola al 33%, il Movimento 5 stelle è primo partito, ma crolla
- Roma: protesta di Wikipedia, oscura le pagine italiane, domani il voto al Parlamento europeo sulla nuova normativa sul Copyright
- Israele: razzo partito da Gaza cade nei pressi di Tel Aviv, ferite almeno 7 persone, il premier Netanyahu anticipa il rientro in patria dagli Usa
- Calcio: la Nazionale è a Parma, domani la seconda gara di qualificazione a Euro 2020, gli azzurri affronteranno il Liechtenstein, Mancini, cominciamo ad avere un'identità
- F1: Schumacher junior dovrebbe effettuare test sulla Ferrari SF90 il prossimo 2 aprile, dopo il Gran Premio del Barhain, manca ancora l'ufficialità
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
12 gennaio 2019

Bari, bimbi autistici maltrattati, arrestate 4 educatrici

Venivano legati alle sedie con le braccia dietro la schiena e con fazzoletti in bocca per non farli urlare

Legati alle sedie con le braccia bloccate dietro la schiena e messi a tacere quando urlavano e piangevano con fazzoletti sulla bocca fino quasi a non poter respirare: sono alcuni dei maltrattamenti documentati dai Carabinieri nel centro di riabilitazione "Istituto Sant'Agostino" di Noicattaro, un centro privato convenzionato con il Servizio sanitario nazionale, per bambini affetti da autismo. L'indagine della Procura di Bari che ha portato all'arresto di 4 persone, tre educatrici e una insegnante di sostegno, tra i 28 e i 42 anni. In un mese di intercettazioni audio-video, da inizio novembre a inizio dicembre 2018, gli inquirenti hanno immortalato episodi di bambini spinti contro il muro o tra il muro e il banco, altri bambini con la testa pressata sul pavimento. Dalle immagini si vede che insegnanti li bloccavano immobilizzandoli per poi legarli o tappargli la bocca. Le intercettazioni audio nei bagni della struttura hanno documentato il suono di schiaffi sulla pelle nuda e i pianti dei piccoli. L'indagine è stata avviata in seguito alle rivelazioni di una dipendente del centro che ha riferito ai carabinieri di avere assistito a comportamenti violenti e vessatori da parte di alcune educatrici nei confronti dei piccoli pazienti. Secondo il suo racconto, questo tipo di comportamenti durava almeno dal 2016.

Bari, bimbi autistici maltrattati, arrestate 4 educatrici