Box Office: in Italia La stranezza è il secondo film italiano dell’anno

Box Office: in Italia La stranezza è il secondo film italiano dell’anno

Box Office: in Italia La stranezza è il secondo film italiano dell’anno


Un fine settimana da incorniciare per il cinema italiano che finalmente torna a respirare al botteghino con numeri importanti che fanno ben sperare

Complice l’arrivo del maltempo e dell’autunno, o più semplicemente l’ottima qualità dei film in uscita, il week end appena trascorso è stato una manna dal cielo per gli esercenti cinematografici italiani che, finalmente, possono tirare un sospiro di sollievo. Si, la gente sembra aver voglia di tornare al cinema. Lo dimostrano i dati molto incoraggianti delle ultime settimane che vengono assolutamente confermati anche da quelli arrivati dal fine settimana appena concluso.


LA STRANEZZA DA RECORD

La stranezza, il film di Roberto Andò con protagonisti Toni Servillo e Ficarra e Picone, ha superato ufficialmente Belli ciao, imponendosi come secondo film italiano di maggiore successo del 2022 dopo Me Contro Te Il film – Persi nel tempo. Secondo molti analisti, la pellicola dovrebbe comunque superare entro il prossimo fine settimana il film per ragazzi e diventare quindi il grande successo indiscusso di quest’anno. Nello specifico il film di Andò ha incassato in questi quattro giorni 1.096.380 euro, con un calo di appena l’1% rispetto al suo weekend d’esordio, per un totale che si asseta sui 3.138.943.


GLI ALTRI FILM IN CLASSIFICA

Al secondo posto della classifica del Box Office del fine settimana troviamo un altro titolo italiano. Stiamo parlando de L’ombra di Caravaggio, film di e con Michele Placido, che incassa infatti 685 mila euro in quattro giorni. Da notare che entrambi i film italiani in vetta al botteghino, sono stati presentati all’ultima edizione della Festa del cinema di Roma, che quindi conferma la straordinaria importanza dei festival nel rilancio della sala. Al terzo posto troviamo Black Adam, che incassa 620 mila euro e sale a 4.6 milioni di euro complessivi. Il film con Dwayne Johnson in USA ha ottenuto 4,7 milioni di dollari nel venerdì e ha chiuso il fine settimana con 17 milioni, un -38% rispetto al weekend precedente, per un totale di 136 milioni conquistati finora. Nel resto del mondo il film ha raggiunto i 300 milioni di dollari, portando la pellicola della DC ha superare quota 400 milioni. Tornando nel nostro paese, a chiudere la top-five c’è Amsterdam, con 326 mila euro e un totale di 942 mila euro. La tenuta italiana del film è superiore a quella americana dove il la pellicola non è riuscita a brillare per nulla. In Italia, nel weekend l’incasso totale è stato di 4.778.502 euro, un +2% rispetto al weekend precedente. Ci auguriamo che con l’arrivo nelle sale del nuovo attesissimo film della Marvel, Black Panther: Wakanda Forever, il trend positivo possa continuare.



Argomenti

Box Office
Cinema
Italia

Gli ultimi articoli di Mario Vai

  • Cannes 2024: Coppola divide, Lanthimos delude. Sette minuti di applausi per Kevin Costner

    Cannes 2024: Coppola divide, Lanthimos delude. Sette minuti di applausi per Kevin Costner

  • Al via Cannes 2024. L’italia spera con Sorrentino. Coppola a caccia della sua terza Palma D’oro

    Al via Cannes 2024. L’italia spera con Sorrentino. Coppola a caccia della sua terza Palma D’oro

  • Mostra del cinema di Venezia, Alberto Barbera confermato fino al 2026

    Mostra del cinema di Venezia, Alberto Barbera confermato fino al 2026

  • Disney, trimestrale 2024: bene lo streaming ma il titolo crolla a Wall Street

    Disney, trimestrale 2024: bene lo streaming ma il titolo crolla a Wall Street

  • Cinema, ecco la classifica dei film più redditizi del 2023. Barbie è al secondo posto

    Cinema, ecco la classifica dei film più redditizi del 2023. Barbie è al secondo posto

  • Verso i David di Donatello 2024: La Chimera, lo sguardo magico di Alice Rohrwacher

    Verso i David di Donatello 2024: La Chimera, lo sguardo magico di Alice Rohrwacher

  • Verso i David di Donatello 2024, Comandante. Una storia eroica e retorica ma molto umana

    Verso i David di Donatello 2024, Comandante. Una storia eroica e retorica ma molto umana

  • Verso i David di Donatello 2024, Rapito di Marco Bellocchio. Il potere di diventare liberi

    Verso i David di Donatello 2024, Rapito di Marco Bellocchio. Il potere di diventare liberi

  • Challengers, un triangolo amoroso sul campo da Tennis

    Challengers, un triangolo amoroso sul campo da Tennis

  • Verso i David di Donatello 2024, Il sol dell’avvenire: il canto del cigno del Nanni Cinematic Universe

    Verso i David di Donatello 2024, Il sol dell’avvenire: il canto del cigno del Nanni Cinematic Universe