Capotreno ferito da uomini con catene, oggi dalle 10 alle 12 sciopero Trenord

23 giugno 2022, ore 08:00

E’ l’ennesima aggressione ai dipendenti dell’azienda dei treni. L'agitazione potrà causare ripercussioni, limitazioni, cancellazioni e ritardi

Accerchiato e picchiato da quattro persone armate di catene. L'ennesima aggressione a un capotreno, nella stazione di Belgioioso, nel Pavese, ha fatto scattare lo sciopero del personale Trenord. Due ore di stop, oggi, in segno di vicinanza al collega coinvolto, che ha riportato una frattura scomposta e diversi giorni di prognosi. E per denunciare l'escalation di atti criminali ai danni di lavoratori e passeggeri che, dicono i sindacati, "ha superato ogni limite".

I PRECEDENTI

Soltanto due giorni fa, i carabinieri sono dovuti intervenire alla stazione di Mortara, dove un trentenne di origini romene, ubriaco, ha aggredito lungo la banchina un macchinista e un capotreno Trenord, costretti a rinchiudersi nella cabina di testa del convoglio per fuggire alla furia dell'uomo. Ieri sera l'aggressione alla stazione di Belgioioso, poco più di 6mila abitanti in provincia di Pavia. I quattro, ora ricercati, hanno atteso che il treno 10780 si fermasse, e che si aprissero le porte, per accanirsi nei confronti del capotreno per futili motivi, quasi senza proferire parola.

Capotreno ferito da uomini con catene, oggi dalle 10 alle 12 sciopero Trenord

I SINDACATI

Parlano di "ennesimo drammatico episodio" le organizzazioni sindacali, che chiedono all'azienda di riprendere il confronto "per affrontare e risolvere le criticità legate alla sicurezza del personale, problema la cui soluzione non può più essere procrastinata". E' ora di dire basta una volta per tutte a simili aggressioni, aggiunge l'assessore alla Sicurezza della Regione Lombardia, Riccardo De Corato, secondo cui "va replicato il 'modello Lecco', stringendo accordi con tutte le Prefetture lombarde per impegnare la Polizia Locale a presidio delle stazioni grazie a fondi regionali". Lo sciopero, dalle 10 alle 12, interesserà capitreno, macchinisti e personale di assistenza Trenord, che esprime solidarietà e vicinanza al collega coinvolto. L'agitazione, spiega l'azienda, "potrà causare ripercussioni - limitazioni, cancellazioni e ritardi - sulla circolazione dei treni regionali, suburbani e del collegamento aeroportuale Malpensa Express fino al completo ripristino della circolazione ferroviaria".

Tags: Aggressione, Disagi, Sciopero, Sindacati, Trasporti, Trenord

Share this story: