Champions League, Lazio-Bayern Monaco 1-4 nell'andata degli ottavi di finale

23 febbraio 2021, ore 23:15 , agg. alle 15:54

Tedeschi troppo forti per la squadra di Inzaghi, nella partita di ritorno il prossimo 17 marzo servirà un'impresa per passare il turno

Champions League, Lazio-Bayern Monaco 1-4 nell'andata degli ottavi di finale

Il Bayern Monaco passeggia sulla Lazio nell'andata degli ottavi di finale di Champions League. Allo Stadio Olimpico di Roma finisce 4-1 per i tedeschi, in vantaggio dopo soli 9 minuti con il solito Lewandowski, che sfrutta al meglio uno sciagurato retropassaggio di Musacchio. Il raddoppio al 24, con il giovane Musiala, 17 anni, che insacca un bel rasoterra da fuori area. Lo 0-3 è opera di Sanè, che conclude in rete un contropiede magistrale di Conan, partito dalla linea di metà campo.  Il secondo tempo inizia nel peggiore dei modi per la Lazio, che subisce il 4-0 con un autorete di Acerbi. Tre minuti dopo Correa accorcia le distanze per il definitivo 1-4 che  mette i tedeschi con più di un piede ai quarti.  Nella partita di ritorno, il prossimo 17 Marzo a Monaco, alla squadra di Inzaghi servirà un'autentica impresa per passare il turno.


Atalanta-Real Madrid


La squadra di Gasperini è in un momento eccezionale, conquistata la finale di Coppa Italia e lanciata in campionato, dove nell'ultimo turno ha battuto il Napoli per 4-2, mentre il Real Madrid arriva a Bergamo con gravi problemi di formazione, tra infortuni ed indisponibili deve fare a meno di 9 titolari. l'Atalanta ha quindi la grande opportunità di provare a fare risultato, che costituirebbe un importante passo avanti in vista del ritorno in Spagna. Gasperini è il primo a crederci: "Vogliamo arrivare a Madrid ed essere ancora in corsa. Per l'Atalanta è un orgoglio incontrare un club del genere, un evento. Aspettiamo questa gara dal sorteggio. Detto questo, poi viene il campo. Loro hanno esperienza, noi entusiasmo. E vogliamo fare bella figura. Non possiamo snaturare quelle che sono le nostre caratteristiche che ci hanno permesso di arrivare alla Champions e di essere competitivi in Italia. Non snatureremo la squadra, ma col Real certi accorgimenti ci dovranno essere. Dobbiamo mantenere la nostra dimensione, c'è stata un po' di presunzione. Giocare per il massimo risultato è un conto, mettere pressione è un altro. Andiamo ad affrontare questa partita sapendo che non possiamo essere considerati al top come qualcuno vorrebbe far apparire. Cercheremo di giocare al massimo". Zinedine Zidane, l'allenatore del Real Madrid, elogia i bergamaschi: "Stanno facendo un buon lavoro da tanto tempo. Sono una squadra fortissima fisicamente, ma non solo. Hanno giocatori bravissimi offensivamente, che fanno belle cose. L'abbiamo vista tante volte, non solo perché l'affrontiamo ora. Noi dobbiamo fare il massimo, giocare bene e poi vediamo cosa succederà. Ci sono due partite, ma l'importante è dare tutto in campo".

Tags: Atalanta-Real Madrid, Champions League, Lazio-bayern monaco, ottavi di finale

Share this story: