Champions, risorge il Milan, battuto il PSG 2-1; si rilancia anche la Lazio, che batte il Feyenoord 1-0

Champions, risorge il Milan, battuto il PSG 2-1; si rilancia anche la Lazio, che batte il Feyenoord 1-0

Champions, risorge il Milan, battuto il PSG 2-1; si rilancia anche la Lazio, che batte il Feyenoord 1-0 Photo Credit: agenziafotogramma.it


I rossoneri rimontano l'iniziale vantaggio di Skriniar, a segno Leaoi e Giroud; i biancocesti salutano il ritorno al gol di Ciro Immobile. Domani in campo Inter e Napoli per ipotecare la qualificazione

MILAN-PARIS SAINT GERMAIN 2-1

Chi perde con l’Udinese può battere il Paris Saint Germain. E’ il bello del calcio. San Siro ha vissuto una serata magica, Pioli respira. Il PSG si è confermata una squadra che spreca il suo talento, che non serve a niente se non è accompagnato da grinta e tattica. Primo tempo ricchissimo di emozioni. Grande ritmo, squadre lunghe, occasioni da una parte e dall’altra. I francesi hanno qualità, i rossoneri ci mettono l’anima. PSG in vantaggio dopo nemmeno dieci minuti con il tocco sottoporta di Skriniar, che non solo ha giocato nell’Inter ma di nome di chiama Milan… Ma la squadra di Pioli non si fa abbattere e a stretto giro arriva il pareggio di Leao, addirittura in rovesciata dopo una respinta del contestato Donnarumma su tiro di Giroud. I francesi creano diverse occasioni, ma il Milan non resta a guardare. A inizio ripresa, il gol di testa di Giroud spezza l’equilibrio. I francesi reagiscono e schiacciano, ma a ben guardare non pungono. Anzi è Donnarumma che nega il gol a Theo Hernandez e a Okafor. Nello stesso girone il Borussia Dortmund ha battuto 2-0 il Newcastle e a sorpresa è in testa alla classifica del girone con 7 punti. PSG a 6, Milan ancora in corsa a 5, Newcastle 4. Tutto è ancora possibile.


LAZIO-FEYENOORD 1-0

Vittoria sofferta, ma maledettamente importante. Ancora nel segno di Ciro Immobile: nelle ultime partite era finito in panchina, stasera è tornato decisivo. Vendicata la brutta sconfitta di Rotterdam. La gara è stata equilibrata, i tre punti proiettano la Lazio al secondo posto del girone alle spalle dell'Atletico Madrid, che ne ha rifilati sei al povero Celtic. E in casa biancoceleste, il cielo si rasserena in vista del derby di domenica prossima. Parte bene la squadra di Sarri, animata da buone intenzioni. Ma con il passare dei minuti sono gli olandesi a prendere il centro del ring. Alla mezzora decisivo e bravo Provedel a mettere in corner un diagonale rasoterra di Gimenez. Poco dopo Paixao calcia sull’esterno della rete. Al 46esimo, in pieno recupero, il ritorno al gol di Ciro Immobile: imbeccato alla grande da Felipe Anderson, il centravanti redivivo va via a destra, dribbla il portiere e deposita in rete. Nel secondo tempo il Feyenoord spinge alla ricerca del pareggio, la Lazio ha saputo resistere: da segnalare un colpo di testa di Gimenez con palla finita fuori di pochissimo, l'ultima parata di Provedel al 97esimo, appena prima della festa dell'Olimpico. Non pieno come la Lazio avrebbe meritato. 

UN MERCOLEDI’ DA LEONI

A Inter e Napoli si presenta l’opportunità di ipotecare, o addirittura di conquistare aritmeticamente, l’accesso agli ottavi di finale. I nerazzurri saranno di scena in Austria contro il Salisburgo, fischio d’inizio alle 21.00: non un avversario semplice, come ha dimostrato la gara d’andata a san Siro vinta non senza fatica dai nerazzurri con il punteggio di 2-1. All’assenza di Pavard si aggiunge la probabile indisponibilità di Dumfries. Sicuro l’impiego di Darmian, possibile il debutto di Bisseck. In attacco torna a disposizione Arnautovic, che andrà in panchina. Alexis Sanchez potrebbe far rifiatare Lautaro Martinez. Alle 18.45 il Napoli riceverà i tedeschi dell’Union Berlino, anello debole del girone, già battuti all’andata. Partenopei ancora senza Osihmen, ma il Raspadori di questi tempi sembra offrire ampie garanzie.



Argomenti

Lazio
Milan
UCL
Uefa Champions League

Gli ultimi articoli di Paolo Pacchioni

  • E' scattata l'operazione Europei, gli azzurri di Spalletti sono sbarcati in Germania

    E' scattata l'operazione Europei, gli azzurri di Spalletti sono sbarcati in Germania

  • Azzurri, vittoria convincente contro la Bosnia Erzegovina, 1-0 per l'Italia con gol di Frattesi

    Azzurri, vittoria convincente contro la Bosnia Erzegovina, 1-0 per l'Italia con gol di Frattesi

  • Verso gli Europei, l'Italia da oggi riprende la preparazione; la prossima settimana si parte per la Germania

    Verso gli Europei, l'Italia da oggi riprende la preparazione; la prossima settimana si parte per la Germania

  • Nazionale, a Bologna uno scialbo 0-0 contro la Turchia. Per gli azzurri tanto possesso palla e poche occasioni

    Nazionale, a Bologna uno scialbo 0-0 contro la Turchia. Per gli azzurri tanto possesso palla e poche occasioni

  • Giro d’Italia, Roma incorona Pogacar, a Merlier la volata di Roma

    Giro d’Italia, Roma incorona Pogacar, a Merlier la volata di Roma

  • Il dominatore Tadej Pogacar impone la sua legge anche a Bassano del Grappa

    Il dominatore Tadej Pogačar impone la sua legge anche a Bassano del Grappa

  • A SAPPADA BELLA VITTORIA DI ANDREA VENDRAME

    A SAPPADA BELLA VITTORIA DI ANDREA VENDRAME

  • Giro d’Italia, a Padova vince il belga Merlier, secondo posto per Jonathan Milan

    Giro d’Italia, a Padova vince il belga Merlier, secondo posto per Jonathan Milan

  • Giro d’Italia, Pogacar concede una tregua, vince il tedesco Steinhauser

    Giro d’Italia, Pogacar concede una tregua, vince il tedesco Steinhauser

  • Giro d’Italia, incontenibile Pogacar, cala il pokerissimo

    Giro d’Italia, incontenibile Pogacar, cala il pokerissimo