Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
- Roma: 74esimo anniversario della Liberazione,Presidente della Repubblica Mattarella, memoria è dovere morale, le vendette inaccettabili
- Milano: 25 aprile, almeno 70mila partecipanti alla manifestazione per commemorare la Liberazione dal nazifascismo
- Roma: 25 aprile, premier Giuseppe Conte, giorno di riscatto per gli italiani, Salvini, tranquilli il fascismo e il comunismo non tornano, Di Maio, la mafia non la combatti andando a Corleone
- Roma: caso Siri, ancora scontro nel governo, Di Maio, il sottosegretario indagato per presunta corruzione si deve dimettere, Salvini, Armando Siri resta dov'è
- Russia: vertice di Vladivostok tra il presidente russo Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-Un, soddisfazione su entrambi i fronti
- Sri Lanka: ministro della Salute, il bilancio degli attentati di Pasqua scende, i morti sono 253 e non 359, errore nel conteggio
- Francia: presidente Macron, gilet gialli esprimono sentimento di ingiustizia, non mi interessa candidarmi nel 2022
- Calcio: ritorno delle semifinali di Coppa Italia, in corso Atalanta-Fiorentina, chi vince affronterà la Lazio il 15 maggio
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
04 novembre 2018

Con Kenya e Etiopia l'Africa si riprende la maratona di New York

L'etiope si impone in 2.06.26, è il quarto successo per la keniana

L'Africa si riprende la maratona di New York: in un finale al cardiopalma, l'etiope Lelisa Desisa si è aggiudicato la "corsa più bella del mondo" con un tempo di 2:05:59, mentre la medaglia d'oro per le donne è andata alla keniana Mary Keitany con 2:22:48 e il secondo miglior tempo di sempre per la mezza maratona. Ai vincitori un assegno di centomila dollari. Per la 36enne Keitany è stata la quarta vittoria in cinque anni e il secondo miglior tempo di sempre in una maratona di New York. L'americana Shalene Flanagan, che l'anno scorso le aveva strappato il titolo, è arrivata terza (2:26:22), venti secondi dietro l'altra keniana Vivian Cheruyot. Per Desisa, 28 anni, è stata la prima vittoria a New York, dopo due ori a Boston nel 2013 e nel 2015: l'atleta etiope ha battuto il connazionale Shura Kitata e il keniano Geoffrey Kamworor, il campione uscente.

Con Kenya e Etiopia l'Africa si riprende la maratona di New York

Oltre 52 mila persone, tra questi oltre tremila italiani, si erano presentate alla partenza sul ponte Giovanni da Verrazzano (per la prima volta dalla costruzione nel 1964 con le due 'z' nel nome) per macinare i 42 chilometri della corsa lungo i cinque i "borough" della Grande Mela tra misure di sicurezza robuste ma discrete alla luce della vigilia delle elezioni di midterm (si vota martedì) a cui l'America arriva insanguinata dalla strage alla sinagoga di Pittsburgh del 27 ottobre.