Continua in Europa ed in Italia la protesta degli agricoltori, Parigi bloccata, diverse manifestazioni anche in Italia

Continua in Europa ed in Italia la protesta degli agricoltori, Parigi bloccata, diverse manifestazioni anche in Italia

Continua in Europa ed in Italia la protesta degli agricoltori, Parigi bloccata, diverse manifestazioni anche in Italia Photo Credit: foto agenzia fotogramma.it


Non si ferma la protesta degli agricoltori in Europa, dramma in provincia di Catanzaro, un uomo fermo nella sua auto per la protesta degli agricoltori è morto dopo un malore, a nulla è valso l’arrivo dell’eliambulanza

Non si ferma la protesta degli agricoltori in Europa e che riguarda anche l’Italia contro la politica agricola dell'Unione europea, la Pac, la Politica agricola comune, e la mancata difesa del settore e che sollecitano maggiore ascolto rispetto all'aumento dei prezzi. I trattori hanno invaso diverse città, Parigi è paralizzata, anche in Italia, sono segnalate diverse manifestazioni. Da Orte, dove gli agricoltori hanno cercato di bloccare l’ingresso autostradale a Udine, in Sardegna. A Viterbo e a Catanzaro dove un uomo è stato colto da malore mentre era in auto fermo per la protesta degli agricoltori a Cropani Marina. Inutile l’arrivo dell’elisoccorso, l’uomo è morto durante il trasporto in ospedale. I manifestanti si definiscono “apolitici, non schierati” altrimenti, sostiene Danilo Calvani che guida il Comitato Agricoltori Traditi “altrimenti fallisce tutto”. Specificando che si tratta di una battaglia agricola, chiedendo “di essere convocati in Parlamento e discutere tutti insieme le istanze della categoria”. Il Ministro dell’Agricoltura Francesco Lollobrigida che dice di rispettare ogni manifestazione democratica, “in particolare quella di lavoratori che, nel tempo, hanno visto calare il proprio reddito per scelte che certamente non hanno né tutelato l'ambiente né valorizzato la sovranità alimentare del nostro continente", considera sbagliato e ingiustificato ogni atto di violenza, compreso bruciare bandiere delle associazioni agricole come a Viterbo.


Le proteste in Italia

Traffico praticamente bloccato da otto giorni sulla statale 106 a Botricello nel catanzarese, per le proteste degli agricoltori, possono passare solo i mezzi di soccorso, ma non è stato possibile evitare il dramma. Un uomo che è sentito male mentre era in auto, è morto durante il trasporto in eliambulanza in ospedale. Anche oggi si sono vissuti momenti di tensione al casello di Orte sull'A1. Gli agricoltori in presidio hanno cercato di bloccare la circolazione, sono intervenute le forze dell’ordine ed hanno impedito il blitz. Felice Antonio Monfeli, portavoce dei manifestanti insiste: "resteremo qui e protesteremo sempre legalmente e pacificamente" e si dissocia dal gesto di alcuni agricoltori che stamani hanno bruciato le bandiere della Coldiretti a Viterbo. Anche nella città laziale gli agricoltori, coi loro mezzi stanno paralizzando la zona. Proteste anche a Foggia e a Udine. In Sardegna trattori in piazza domani, martedì 30 gennaio al porto a Cagliari. Altri presidi sono previsti per il 12 febbraio.


Le proteste all’estero

La protesta degli agricoltori prosegue anche all’estero. Le manifestazioni più importanti si stanno svolgendo in Belgio e in Francia. Parigi è paralizzata da blocchi stradali su diverse autostrade che portano in città. Sul terreno sono schierati 15.000 fra poliziotti e gendarmi per evitare il blocco di aeroporti e mercati generali. Nel tardo pomeriggio è previsto un incontro tra il primo ministro francese Gabriel Attal e il leader del principale sindacato degli agricoltori Fnsea, Arnaud Rousseau. Gli agricoltori belgi sono pronti al blocco totale di Bruxelles. Diversi trattori stazionano nel centro della capitale e la tangenziale è parzialmente bloccata. In Germania gli agricoltori hanno cercato di bloccare il porto di Amburgo, mentre la Confederazione spagnola di trasporti merci ha stimato in 12 miliardi di euro al giorno le perdite provocate dalle proteste degli agricoltori francesi che hanno paralizzato la circolazione delle merci.



Argomenti

proteste degli agricoltori

Gli ultimi articoli di Sergio Gadda

  • Il 10% autovelox mondiali sono installati in Italia, peggio di noi solo Russia e Brasile, il Codacons, nessuna traccia dell'osservatorio multe

    Il 10% autovelox mondiali sono installati in Italia, peggio di noi solo Russia e Brasile, il Codacons, nessuna traccia dell'osservatorio multe

  • Il piccolo comune di Montebello Vicentino (Vi) attiva l’assessorato alla gentilezza, contro bullismo e baby gang

    Il piccolo comune di Montebello Vicentino (Vi) attiva l’assessorato alla gentilezza, contro bullismo e baby gang

  • Indiscrezioni della stampa spagnola, l'attaccante francese Kylian Mbappe ha firmato un contratto con il Real Madrid

    Indiscrezioni della stampa spagnola, l'attaccante francese Kylian Mbappe ha firmato un contratto con il Real Madrid

  • Re Carlo III esclude il ritorno del figlio Harry come rappresentante della famiglia reale

    Re Carlo III esclude il ritorno del figlio Harry come rappresentante della famiglia reale

  • Brian Wilson, uno degli artefici dei Beach Boys soffre di demenza, chiesta la custodia legale

    Brian Wilson, uno degli artefici dei Beach Boys soffre di demenza, chiesta la custodia legale

  • I minorenni stanno online fino a tre ore al giorno, usano social e vedono programmi in streaming , lo svela un’indagine

    I minorenni stanno online fino a tre ore al giorno, usano social e vedono programmi in streaming , lo svela un’indagine

  • Sanremo , la terza serata,  in testa Angelina Mango con "La Noia", show di Russell Crowe sul palco dell'Ariston

    Sanremo , la terza serata, in testa Angelina Mango con "La Noia", show di Russell Crowe sul palco dell'Ariston

  • Russell Crowe superospite a Sanremo, Scatenate l'inferno, poi suona con la sua band

    Russell Crowe superospite a Sanremo, Scatenate l'inferno, poi suona con la sua band

  • A Sanremo, Paolo Jannacci e Stefano Massini, il dolore per i morti sul lavoro

    A Sanremo, Paolo Jannacci e Stefano Massini, il dolore per i morti sul lavoro

  • Ramazzotti festeggia i primi 40 anni di "Terra Promessa", dal palco dell'Ariston l'appello "Basta sangue, basta guerra"

    Ramazzotti festeggia i primi 40 anni di "Terra Promessa", dal palco dell'Ariston l'appello "Basta sangue, basta guerra"