Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
- Roma: convention M5S per presentare il reddito di cittadinanza,vicepremier Di Maio, se ci sarà recessione mettiamo in sicurezza fasce più deboli
- Roma: convention M5S, Beppe Grillo, questa manovra economica è la più grande mai fatta in Italia
- Roma: migranti, Salvini rilancia dopo attacco al presidente Macron di Di Maio, la Francia è tra i Paesi che impoveriscono l'Africa
- Palermo: blitz anti-mafia all’alba, individuata nuova Cupola di Cosa Nostra, effettuati sette fermi grazie al racconto di due pentiti
- Indonesia: altra forte scossa di terremoto di magnitudo 6.6 a largo delle coste dell'isola di Sumba, nessuna allerta tsunami
- Francia: un aereo scompare dai radar, disperso nei cieli della Manica anche l'attaccante del Cardiff City, l'argentino Emiliano Sala
- Roma: M5S, l'attore Lino Banfi sarà rappresentante per l'Italia nella commissione Unesco
- Cremona: caporalato, migranti sfruttati e pagati tre euro l'ora per raccolta di abiti, eseguiti 4 arresti
- Calcio: Cristiano Ronaldo patteggia con il fisco spagnolo, verserà 18,8 milioni di euro e non sconterà 23 mesi di carcere perchè non ha precedenti penali
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
14 gennaio 2019

Corea, clinica specializzata in clonazione di cani

Migliaia i padroni di animali disposti a spendere 88.000 euro per la clonazione

Una clinica in Corea del Sud sta facendo affari d’oro grazie alla clonazione di cani. Si può infatti creare una copia del proprio amato animale per la cifra di 88.000 euro. L’azienda ha realizzato il primo clone nel 2005, dal nome Snoopy, nato dalle ricerche piuttosto controverse del veterinario Woo Suk Hwang. Ora oltre mille ricchi padroni di animali di tutto il mondo si sono rivolti alla Sooam Biotech. Ogni anno il centro manipola le cellule di oltre 150 cani morti, di cui i proprietari desiderano avere una copia genetica. Fino ad oggi, sono state clonate 23 diverse razze. I clienti arrivano da tutto il mondo ma, in particolare, dagli Stati Uniti e dalla Cina. I padroni vengono informati del fatto che non avranno un cane identico, ma solo una sorta di gemello uguale fisicamente. E sanno anche che parte della spesa può essere inutile: il tasso di riuscita della fecondazione, infatti, è del 30%.​

Corea, clinica specializzata in clonazione di cani