Coronavirus, da Fiorello a Jovanotti un invito a restare a casa

09 marzo 2020, ore 09:00

Diversi artisti e musei rilanciano la campagna "#iorestoacasa, plauso del ministro dei beni culturali Dario Franceschini

"Dovete stare a casa", scrive Jovanotti sui social postando l'emoticon delle mani giunte in segno di preghiera. "#ioresto a casa invito tutti a rimanerci finché dura questa emergenza. Questo e' il mio studio. Aspetto i vostri consigli. Cosa devo leggere o rileggere? Che film o serie devo vedere? Che musica devo ascoltare?", chiede su Instagram il premio Oscar Paolo Sorrentino. "C'e' del casismo intorno a me... fai come me: resta a casa", ironizza Fiorello in un video postato dal divano rosso, mentre Giuliano Sangiorgi compone alla chitarra e affida ai social l'instant song

Un'invito condiviso da molti artisti

'Restiamo a casa'. Sono tanti, da Ligabue ("La cosa e' seria, ragazzi. Aiutiamoli(ci) a contenere il contagio") ad Amadeus ("E' importante per il bene di noi tutti... #iorestoacasa #coronavirus #seguiamoleregole"), da Maria Grazia Cucinotta a Francesca Archibugi, Cristiana Capotondi, Tiziano Ferro, Enrico Lucci, Antonella Clerici, i Pinguini Tattici Nucleari, Barbara Foria gli artisti che stanno aderendo in queste ore alla campagna #iorestoacasa, nata spontaneamente sulla rete e rilanciata dal ministro per i Beni e le attivita' culturali e per il Turismo, Dario Franceschini che invita a limitare le relazioni sociali per combattere la diffusione del Covid-19.

Aderiscono anche i musei

Molti anche i musei che stanno postando sulla rete i propri capolavori invitando a scoprire da casa i segreti delle loro collezioni. Finora hanno aderito: i musei reali di Torino, Pompei, il Colosseo, gli Uffizi, Palazzo Reale di Napoli, il museo Egizio, Palazzo Barberini, la Galleria nazionale d'arte moderna e Contemporanea di Roma, il museo archeologico di Cagliari, il parco archeologico dei campi Flegrei, il museo d'arte orientale di Venezia, Capodimonte, il Museo Omero di Ancona, la Galleria Nazionale dell'Umbria, il Museo di San Martino.

Coronavirus, da Fiorello a Jovanotti un invito a restare a casa

Share this story: