Coronavirus, stop alla mobilità in Lombardia e in 14 province di altre regioni. zone rosse cancellate ma con restrizioni

08 marzo 2020, ore 00:19 , agg. alle 04:52

Il presidente del Consiglio Conte ha firmato il nuovo dpcm, Italia divisa in due zone, il premier lo ha anticipato a palazzo Chigi in conferenza stampa

Sono 14, e non le 11 indicate dalla bozza del dpcm, le province interessate dalle misure urgenti per contenere il coronavirus, oltre alla Lombardia. A indicarle il premier Giuseppe Conte, nel corso della conferenza stampa , svolta a notte fonda a Palazzo Chigi. Si tratta di Modena, Parma, Piacenza,Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano Cusio Ossola, Vercelli,Padova, Treviso e Venezia. I provvedimenti ora sono estesi in forma definitiva, sono stati firmati dopo le tre di notte, saranno  pubblicati sulla gazzetta ufficiale e dunque vigenti. Le anticipazioni, ha detto il presidente del Consiglio sono state inaccettabili, hanno creato confusione. E così è stato perché a Milano   c'è stato un vero e proprio assalto all'ultimo treno diretto verso il sud, un Intercity che arriva a Salerno. "Con il nuovo decreto non ci sono piu' le zone rosse, i focolai stabiliti all'inizio. Non c'e' piu'  motivo di tenere le persone di Vo' e del lodigiano in una zona  rossa confinate. Sono state create zone piu' ampie". Lo ha detto  il premier Giuseppe Conte in chiusura della conferenza. 

Il secondo dpcm riguarderà invece tutto il territorio nazionale e irrigidisce le disposizioni finora adottate, confermando comunque la chiusura delle scuole fino al 15 marzo, e introducendo nuove restrizioni come la sospensione dell'attivita' di pub, sale giochi e discoteche.

Il nuovo bilancio dei contagi da Coronavirus, reso noto dal commissario Borrelli e' di 5.061  malati  in Italia e 233 i morti, 36 in piu', rispetto al punto precedente. Sono 567 i malati ricoverati in terapia intensiva per Coronavirus, di questi 359 sono in Lombardia, che ha avuto un incremento in un giorno di 50 casi. Sono invece 2651 i malati con sintomi ricoverati e 1843 quelli in isolamento domiciliare. Tra i nuovi provvedimenti annunciati il trasferimento, dagli ospedali della Lombardia, a quelli di altre regioni, di malati in terapia intensiva per malattie diverse dal contagio da Coronavirus.

Coronavirus, stop alla mobilità in Lombardia e in 14 province di altre regioni. zone rosse cancellate ma con restrizioni
Tags: Lombardia, Borrelli, Coronavirus, dpcm

Share this story: