Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: Viminale risponde a critiche Onu su politiche migratorie e decreto sicurezza bis, è ineccepibile e necessario, replica Ministero dell'Interno
- Monterotondo Scalo (Roma): 42enne morto in ospedale dopo essere stato ferito alla testa, forse colpito dalla figlia di 19 anni dopo una lite
- Lampedusa: Sea Watch 3 entra in acque italiane nonostante divieto di Salvini, a bordo 47 migranti dopo lo sbarco di 18 persone
- Milano: corteo sovranisti europei in città a sostegno della Lega, Salvini, chi ci chiama fascisti teme il futuro, non mi ferma niente, pronto a dare la vita per l'Italia
- Austria: cancelliere Kurz chiede elezioni anticipate, dopo lo scandalo che ha coinvolto il vice-cancelliere e leader estrema destra, Strache, ripreso in video compromettente
- Cosenza: evade detenuto dal carcere, caccia all'uomo in città e provincia
- Roma: vigilante tenta di uccidere clochard con estintore, arrestato, la vittima dormiva in un sottoscala del Policlinico Umberto I
- Tel Aviv: Eurovision, Mahmood secondo classificato con Soldi, vince l'olandese Duncan Laurence
- Tennis: Internazionali Bnl di Roma, oggi la finale tra Nadal e Djokovic, si sfidano per la quinta volta agli Open d'Italia, due vittorie a testa sin qui
- Calcio: Juventus, Allegri commosso in conferenza stampa addio, stasera l'abbraccio con i tifosi bianconeri
- Calcio: serie A, in corso Chievo-Sampdoria, alle 15 Empoli-Torino e Parma-Fiorentina, alle 18 Milan-Frosinone, alle 20.30 Juventus-Atalanta e Napoli-Inter
- Motomondiale: oggi il Gran Premio di Francia, pole position per Marquez su Honda, nelle qualifiche secondo tempo per Petrucci su Ducati e terzo per Miller su Ducati Pramac, quinto Rossi
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
24 ottobre 2018

Corte Costituzionale su dj Fabo, decisione rinviata al 2019

La Consulta ha chiesto alle Camere di legiferare sul fine vita

La Consulta dà un anno di tempo alle Camere per legiferare sul fine vita, colmando così un vuoto legislativo, e nel frattempo sospende il giudizio sul caso dell'aiuto al suicidio assistito da parte del Radicale Marco Cappato a dj Fabo. L'attuale assetto normativo sul fine vita, secondo la Corte Costituzionale, lascia prive di adeguata tutela determinate situazioni costituzionalmente meritevoli di protezione. Per consentire al Parlamento di intervenire con un'appropriata disciplina, la Corte Costituzionale ha deciso di rinviare la trattazione della questione di costituzionalità dell'articolo 580 del codice penale sull'aiuto al suicidio all'udienza del 24 settembre 2019. Resta così sospeso il processo a quo, ossia il procedimento nei confronti di Marco Cappato di fronte alla corte d'assise di Milano, che aveva inviato gli atti alla Consulta. Cappato è imputato di aiuto al suicidio per aver accompagnato in una clinica svizzera dj Fabo, che morì grazie all'eutanasia il 27 febbraio del 2017. "La Corte ha riconosciuto le nostre ragioni", ha affermato Marco Cappato dopo la sentenza. "E' un risultato straordinario, arrivato grazie al coraggio di Fabiano Antoniani. E' dunque di fatto un successo, un altro, dopo la vittoria sul biotestamento, di Fabo e della nonviolenza, oltre che delle tante persone malate che, iniziando da Luca Coscioni e Piergiorgio Welby e finendo con Dominique Velati e Davide Trentini, in questi 15 anni hanno dato corpo alle proprie speranze di libertà". 

Corte Costituzionale su dj Fabo, decisione rinviata al 2019