Delitto Aosta: il presunto omicida fermato a Lione era già stato denunciato per violenze dalla 22enne francese

Delitto Aosta: il presunto omicida fermato a Lione era già stato denunciato per violenze dalla 22enne francese

Delitto Aosta: il presunto omicida fermato a Lione era già stato denunciato per violenze dalla 22enne francese


Si è stretto il cerchio intorno all'uomo sospettato di aver ucciso una giovane francese in una località disabitata nei boschi nei pressi de La Salle vicino Aosta, è un 21 enne italo-egiziano con cui la vittima aveva una relazione

Dopo l'arresto avvenuto ieri sera, a Lione, Teima Sohaib,  21enne, nato in Italia e di origini egiziane, sospettato dell'omicidio di una ventiduenne francese in Valle d'Aosta, oggi compare davanti alla procura di Grenoble a seguito di un mandato d'arresto emesso da un giudice per violazione del controllo giudiziario, una misura cautelare che era stata emessa il 13 gennaio, in attesa della comparizione, fissata per  il 3 maggio davanti al tribunale penale di Grenoble per rispondere di violenza domestica e di minacce contro la sua compagna .

Vittima identificata dai genitori

 Auriane Nathalie Laisne  aveva 22 anni e viveva a Saint-Priest, cittadina dell'area metropolitana di Lione. A identificarla ufficialmente, i genitori, arrivati dalla Francia. Il presunto omicida Teima Soahib era stato visto, stando ad alcune testimonianze, assieme alla vittima, nei giorni precedenti al delitto, nella zona di La Salle, nei pressi del villaggio abbandonato di Equilivaz dove si trova l'ex chiesetta in cui è stato trovato il corpo della ragazza. Il decesso è stato causato da un'emorragia conseguente a un fendente. Sohaib vive da tempo in Francia, non si sa se si fosse trasferito con la famiglia di origine oppure da solo

Il procuratore di Aosta, "un femminicidio"

"E' stato un femminicidio, dettato da sentimenti di possesso e di annullamento della volontà della vittima", lo ha detto il procuratore capo di Aosta Luca Ceccanti parlando dell'omicidio della 22enne francese per cui è accusato un 21enne italo egiziano con cui la vittima aveva una relazione. Il procuratore ha anche sottolineato l'importanza delle testimonianze per riuscire a stringere il cerchio intorno al presunto assassino. Sohaib, accusato di omicidio premeditato e aggravato dall’annullamento della volontà della vittima, era indagato per maltrattamenti in famiglia, un reato a sfondo sessuale che il codice penale francese rubrica in maniera diversa da quello italiano. Per lui è stata chiesta l'estradizione.


Argomenti

delitto
LaSalle
TeimaSohaib

Gli ultimi articoli di Maria Paola Raiola

  • Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

    Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

  • Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

    Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

  • Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

    Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

  • Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

    Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

  • Università italiane  in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

    Università italiane in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

  • Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

    Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

  • Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

    Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

  • Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

    Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

  • Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu

    Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu

  • Ravenna: docente ultracinquantenne ai domiciliari con l'accusa di aver molestato un'allieva minorenne

    Ravenna: docente ultracinquantenne ai domiciliari con l'accusa di aver molestato un'allieva minorenne