Due giovani incensurati uccisi a Ercolano (Na), sono stati scambiati per ladri

29 ottobre 2021, ore 16:30

Il proprietario di una villetta ha sparato ed ucciso due giovani che si erano fermati vicino alla sua casa di Ercolano. I giovani, incensurati, sono stati stati scambiati per ladri

Due giovani di 26 e 27 sono stati uccisi a colpi d'arma da fuoco ad Ercolano, in provincia di Napoli. È successo la scorsa notte attorno all’una. I due si trovavano a bordo di un’automobile che si era fermata vicino ad una villetta. A sparare, il proprietario della villa che avrebbe scambiato i due per malviventi e ha sparato contro di loro diversi colpi d’arma da fuoco. Il fatto è avvenuto in via Marsiglia, a Ercolano in una zona abbastanza lontana dal centro cittadino ed isolata. Non si esclude che i due giovani fossero di ritorno da una partita di calcetto o dall'abitazione di alcuni amici. Le due vittime sono due studenti incensurati.


La ricostruzione dell’accaduto

I carabinieri in queste ore stanno cercando di ricostruire quanto accaduto ieri notte. Dalle prime ipotesi sembrerebbe che i due giovani uccisi erano di ritorno da un campo di calcetto che si trova non molto lontano dal luogo della tragedia. Sulla strada verso casa i due si sarebbero fermati a chiacchierare lungo la strada, proprio all’altezza della villetta. È qui che il proprietario dell’abitazione ha aperto il fuoco contro di loro, con un'arma legalmente detenuta, temendo di trovarsi dinanzi a due ladri. È stato lo stesso uomo, di 53 anni, a chiamare i carabinieri e durante l’interrogatorio ha motivato il gesto sottolineando che nella zona di recente si sarebbero verificati diversi furti d'auto. I due giovani uccisi sono entrambi di Portici. Si tratta di Tullio Pagliaro, 27 anni, e Giuseppe Fusella, 26 anni, si tratta di due persone incensurate. Le salme sono state trasportate al Secondo policlinico di Napoli.


La testimonianza di una vicina di casa

“Intorno alle 1.30 ho sentito quattro o cinque colpi di arma da fuoco e ho pensato che fossero fuochi di artificio, anche perché qui in zona spesso c'è l'usanza di accendere fuochi”. Così ha descritto l’accaduto un donna che abita, in via Marsiglia ad Ercolano. “Subito sirene e forze dell'ordine sul posto e mi sono spaventata molto” ha aggiunto la donna dicendo che la zona è abbastanza tranquilla.


Sconvolto il sindaco di Ercolano

“La nostra città è sconvolta da quanto accaduto la scorsa notte a San Vito. Una tragedia che ha colpito profondamente la nostra comunità” lo ha affermato il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto. “Questo è il momento del silenzio. Al momento gli inquirenti stanno accertando l'esatta dinamica dell'accaduto. Il mio pensiero come sindaco e come padre, ha dichiarato è per le famiglie colpite da questa immane tragedia”.


Due giovani incensurati uccisi a Ercolano (Na), sono stati scambiati per ladri
Tags: due giovani uccisi, Ercolano

Share this story: