Entro metà del 2024 Milano dirà stop alle auto nel centro della città, lo ha annunciato il sindaco Giuseppe Sala

Entro metà del 2024 Milano dirà stop alle auto nel centro della città, lo ha annunciato il sindaco Giuseppe Sala

Entro metà del 2024 Milano dirà stop alle auto nel centro della città, lo ha annunciato il sindaco Giuseppe Sala Photo Credit: agenziafotogramma.it


Non è stata stabilità la data esatta dell'inizio della limitazione al traffico, ma il provvedimento riguarderà la zona del cosiddetto Quadrilatero allargato

Continuare a spingere per un città meno inquinante, a partire dal traffico privato. È questo l'obiettivo presentato dal sindaco di Milano, Giuseppe Sala, come riporta l'agenzia Ansa, a margine del convegno "Il Verde e il Blu Festival" che si sta svolgendo nel capoluogo lombardo. "Il cambiamento non è un'utopia, cambiare il modello di sviluppo non è un'utopia ed è qualcosa di molto milanese. Il problema è quale sviluppo sia possibile. È chiaro che la transizione richiede impegno e bisogna pensare, ovviamente, a chi è in difficoltà quando si prendono decisioni, ma cercare di cambiare le cose non è per l'elite, per i radical chic, ma è per tutti. Noi, come Milano, dobbiamo essere pionieri e avere il coraggio e il buonsenso di fare le cose".


La chiusura del traffico nel Quadrilatero allargato

"Noi vogliamo chiudere al traffico privato il centro di Milano entro il primo semestre del 2024", ha precisato subito il primo cittadino della città. "Perché lo facciamo? Perché la realtà cittadina è di shopping, ma puoi, tranquillamente, entrare con i taxi e con i mezzi pubblici. Inizieremo con il centro, ma poi ci allargheremo. A chi dice che con l'area B non è diminuito il traffico in città, voglio rispondere dicendo che è vero che il calo è stato solo del 2/3%, ma è cambiato il 7/8% della tipologia di vetture che entrano in città, ora meno inquinanti", ha concluso Giuseppe Sala.


Argomenti

agenziafotogramma.it
auto
fotogramma
Giuseppe Sala
Milano

Gli ultimi articoli di Max Viggiani

  • Aperta un'inchiesta sulla voragine di Napoli. "Siamo miracolati", dicono i due giovani inghiottiti dalla strada con l'auto

    Aperta un'inchiesta sulla voragine di Napoli. "Siamo miracolati", dicono i due giovani inghiottiti dalla strada con l'auto

  • Sangiovanni si ferma, l'ex concorrente di "Amici" rimanda, temporaneamente, l'uscita del suo disco e il concerto al Forum

    Sangiovanni si ferma, l'ex concorrente di "Amici" rimanda, temporaneamente, l'uscita del suo disco e il concerto al Forum

  • La tragedia dell'albergo Rigopiano di Farindola, in secondo grado decise altre 3 condanne aggiunte alle precedenti 5

    La tragedia dell'albergo Rigopiano di Farindola, in secondo grado decise altre 3 condanne aggiunte alle precedenti 5

  • Oggi il World Nutella Day, nel 1964, ad Alba, la nascita della crema spalmabile più famosa e venduta al mondo

    Oggi il World Nutella Day, nel 1964, ad Alba, la nascita della crema spalmabile più famosa e venduta al mondo

  • E' morto a Ginevra Vittorio Emanuele di Savoia, avrebbe compiuto 87 anni il prossimo 12 febbraio

    E' morto a Ginevra Vittorio Emanuele di Savoia, avrebbe compiuto 87 anni il prossimo 12 febbraio

  • Jannik Sinner e la Nazionale che ha vinto la Coppa Davis di tennis ricevuti nel pomeriggio al Quirinale

    Jannik Sinner e la Nazionale che ha vinto la Coppa Davis di tennis ricevuti nel pomeriggio al Quirinale

  • In provincia di Bergamo una donna di 46 anni ha ucciso a coltellate il marito 56enne, aveva problemi mentali

    In provincia di Bergamo una donna di 46 anni ha ucciso a coltellate il marito 56enne, aveva problemi mentali

  • Tennis, Sinner non stecca contro Khachanov, l'azzurro è nei quarti di finale agli Australian Open

    Tennis, Sinner non stecca contro Khachanov, l'azzurro è nei quarti di finale agli Australian Open

  • La maison di alta moda "Alviero Martini S.p.A." affiancata da amministratori giudiziari

    La maison di alta moda "Alviero Martini S.p.A." affiancata da amministratori giudiziari

  • Calcio, A sorpresa Josè Mourinho esonerato, alla Roma il futuro in panchina sarà Daniele De Rossi

    Calcio, A sorpresa Josè Mourinho esonerato, alla Roma il futuro in panchina sarà Daniele De Rossi