Estremisti destra progettavano di far saltare moschea

 12 novembre 2019

E' successo a Colle Val d'Elsa, in provincia di Siena, poi rinunciarono per il timore di essere scoperti

Avrebbero progettato, salvo poi rinunciare, di far esplodere la moschea di Colle Val d'Elsa, in provincia di Siena, ipotizzando di far saltare la condotta del gas ma avrebbero desistito temendo di esser scoperti dalla polizia. Così gli indagati dell'inchiesta sull'estremismo di destra della Dda di Firenze. "Aveva già portato le mappe, gli si voleva far saltare il coso col gas così saltava tutto", si sente dire in un'intercettazione. Poi il progetto sarebbe stato bloccato. "Fermi ragazzi fermi, fermi tutti, come ci si muove siamo guardati a vista", avrebbero anche detto in un'altra intercettazione in cui il gruppo di estremisti di destra decide successivamente di interrompere il progetto di far esplodere la moschea forse perché temevano di essere scoperti.
Estremisti destra progettavano di far saltare moschea

Share this story: