Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS, la fotografia realizzata dal Ministero della Salute

Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS, la fotografia realizzata dal Ministero della Salute

Giornata Mondiale per la lotta all'AIDS, la fotografia realizzata dal Ministero della Salute Photo Credit: AgenziaFotogramma.it


In Italia sono 140mila le persone che convivono con l'HIV. L'obiettivo è ridurre i contagi, attraverso la prevenzione, rivolta soprattutto ai più giovani, e arrivare a diagnosi precoci

È il 1981 quando gli studiosi americani individuano un nuovo tipo di virus: l'HIV. Da allora molto è cambiato, soprattutto grazie ai numerosi e preziosi passi avanti della medicina, che rendono oggi possibile convivere con l'infezione. Ma ancora molto c'è da fare in termini di sensibilizzazione e prevenzione. Come ha voluto sottolineare il Ministero della Salute, celebrando la 35esima Giornata Mondiale contro l'AIDS.

I DATI AGGIORNATI AL 2022

Si stima che in Italia siano 140.000 le persone che convivono con l'HIV. Le nuove diagnosi, nel 2022, sono state 1888. Ad oggi la principale forma di trasmissione è quella sessuale. E anche se l'incidenza del virus, in Italia, è inferiore rispetto alla maggior parte degli altri Paesi europei, ogni giorno sono 6 le persone che scoprono di essere positive: tre di loro hanno contratto l'infezione molti anni fa. Sono quelli che gli scienziati definiscono "late presenters", cioè persone che scoprono di essere affette da HIV tardi, quando magari sono già comparsi i sintomi. I dati ci raccontano che si tratta principalmente di maschi eterosessuali, che presentano un quadro già compromesso o hanno già sviluppato l'AIDS, per cui la cura diventa più complessa. Per questo è molto importante sottoporsi al test per l'HIV. Perchè le terapie disponibili sono sempre più efficaci, e nel corso degli anni hanno permesso di trasformare quella che era una malattia progressiva in infezione cronica, con cui si può convivere. La parola chiave resta prevenzione, attraverso l'uso del preservativo, ma anche grazie alla PrEp, la profilassi pre-esposizione, e alla terapia antiretrovirale.


MINISTRO SCHILLACI, AUMENTARE LA CONOSCENZA TRA I GIOVANI

E a segnalare l'importanza della prevenzione, è stato anche il Ministro della Salute Orazio Schillaci. "Nel corso degli anni - ha detto - abbiamo raggiunto risultati significativi. Tuttavia c'è ancora molto da fare per contrastare la diffusione dell'infezione, nonostante il progressivo calo del numero di nuove infezioni, e per aumentare la conoscenza dell'Hiv, specialmente tra i più giovani, e il ricorso al test Hiv". E di giovani ha parlato anche Francesco Vaia, Direttore generale della prevenzione sanitaria del Ministero della Salute. "I giovani saranno e possono essere gli alleati strategici - ha detto - per raggiungere l'obiettivo: zero contagi, zero malattia, zero stigma". 


Argomenti

AIDS
Giornata mondiale lotta all'AIDS
HIV
Ministero della Salute
Orazio Schillaci

Gli ultimi articoli di Ludovica Marafini

  • Novecento trattori bloccano Bruxelles. Alta tensione del giorno del Consiglio Agricoltura

    Novecento trattori bloccano Bruxelles. Alta tensione del giorno del Consiglio Agricoltura

  • La madre di Alexei Navalny vede il corpo del figlio. "Vogliono seppellirlo in segreto"

    La madre di Alexei Navalny vede il corpo del figlio. "Vogliono seppellirlo in segreto"

  • Scuola, stop ai cellulari anche per uso didattico. La stretta annunciata dal Ministro Valditara

    Scuola, stop ai cellulari anche per uso didattico. La stretta annunciata dal Ministro Valditara

  • Times, "Navalny è stato ucciso con un colpo al cuore". La madre del dissidente fa causa a Mosca

    Times, "Navalny è stato ucciso con un colpo al cuore". La madre del dissidente fa causa a Mosca

  • Giulio Regeni, dopo otto anni si è aperto il processo a carico dei quattro 007 egiziani

    Giulio Regeni, dopo otto anni si è aperto il processo a carico dei quattro 007 egiziani

  • Medio Oriente, Israele limita l'accesso alla Spianata delle moschee. Hamas invita alla mobilitazione

    Medio Oriente, Israele limita l'accesso alla Spianata delle moschee. Hamas invita alla mobilitazione

  • Firenze, crolla il cantiere di un supermercato. Si scava sotto le macerie, aperta un'inchiesta

    Firenze, crolla il cantiere di un supermercato. Si scava sotto le macerie, aperta un'inchiesta

  • L'accappatoio e la chitarra. Roma omaggia Rino Gaetano con una grande mostra a Trastevere

    L'accappatoio e la chitarra. Roma omaggia Rino Gaetano con una grande mostra a Trastevere

  • Identitalia, la mostra che celebra i marchi storici italiani. Presente anche RTL 102.5

    Identitalia, la mostra che celebra i marchi storici italiani. Presente anche RTL 102.5

  • Vent'anni fa nasceva Facebook, cambiando social e società. Due miliardi gli utenti attivi ogni giorno

    Vent'anni fa nasceva Facebook, cambiando social e società. Due miliardi gli utenti attivi ogni giorno