I cambiamenti climatici tagliano la produzione dei raccolti nazionali, a rischio la dieta mediterranea

I cambiamenti climatici tagliano la produzione dei raccolti nazionali, a rischio la dieta mediterranea

I cambiamenti climatici tagliano la produzione dei raccolti nazionali, a rischio la dieta mediterranea Photo Credit: foto agenzia fotogramma.it


Un’analisi di Coldiretti mette in evidenza che i cambiamenti climatici mettono sempre più a rischio i raccolti in Italia, -12% per il vino e -30% della frutta

La dieta mediterranea è a rischio a causa dei cambiamenti climatici colpevoli di tagliare i raccolti sul territorio nazionale. Lo sostiene una analisi di Coldiretti sulla produzione italiana, sottolineando che la produzione degli alimenti base della dieta mediterranea sono diminuiti dal 12% per il vino al 30% per le pesche e nettarine. Cala anche la produzione di olio extravergine italiano, che l’associazione degli agricoltori stima in circa 290mila tonnellate. Una cifra ben al di sotto della media dell'ultimo quadriennio.


L’allarme sui raccolti

Coldiretti ricorda come l’anno in corso sia fino ad ora in Italia al secondo posto tra gli anni più caldi dal 1800 con una temperatura superiore di 1,05 gradi la media storica da quando sono iniziate le rilevazioni nel 1800, secondo i dati Isac Cnr. E questo ha influito sull’agricoltura. I danni sono evidenti: tra coltivazioni e infrastrutture superano i 6 miliardi. L’associazione rileva che i cambiamenti climatici hanno portato nel 2023 ad un taglio del 15% della produzione di riso, del 60% per le ciliegie e del 63% delle pere. Sempre a causa del clima, secondo le analisi della Coldiretti si assiste ad un forte calo anche nelle colture autunnali come le zucche (-20%) mentre la produzione di castagne è praticamente dimezzata.


Argomenti

cambiamenti climatici
Coldiretti
dieta mediterranea

Gli ultimi articoli di Sergio Gadda

  • Turismo a gonfie vele per l’Italia, il nostro Paese è nella top ten mondiale delle mete

    Turismo a gonfie vele per l’Italia, il nostro Paese è nella top ten mondiale delle mete

  • Gli hacker prendono  di mira videogiochi e giocattoli, è l'allarme degli esperti per la Giornata Mondiale dei Bambini

    Gli hacker prendono di mira videogiochi e giocattoli, è l'allarme degli esperti per la Giornata Mondiale dei Bambini

  • Studentessa 19enne in gita denuncia di essere stata violentata, era su una nave da crociera, arrestati tre francesi

    Studentessa 19enne in gita denuncia di essere stata violentata, era su una nave da crociera, arrestati tre francesi

  • Iran, cade elicottero con a bordo Ebrahim Raisi, il presidente iraniano risulta disperso, difficoltose le ricerche

    Iran, cade elicottero con a bordo Ebrahim Raisi, il presidente iraniano risulta disperso, difficoltose le ricerche

  • Italia divisa in due dal maltempo, persistono i nubifragi al nord, mentre al sud a dominare e il caldo africano

    Italia divisa in due dal maltempo, persistono i nubifragi al nord, mentre al sud a dominare e il caldo africano

  • I cambiamenti climatici influiscono sempre di più sulle nostre vite, il caldo fa aumentare i decessi nel sud Europa

    I cambiamenti climatici influiscono sempre di più sulle nostre vite, il caldo fa aumentare i decessi nel sud Europa

  • Non solo aurore boreali, la tempesta geomagnetica solare che si è abbattuta sulla terra sta creando problemi alle reti elettriche e Gps

    Non solo aurore boreali, la tempesta geomagnetica solare che si è abbattuta sulla terra sta creando problemi alle reti elettriche e Gps

  • Il cantante svizzero Nemo ha vinto l’Eurovision Song Contest 2024, solo settima Angelina Mango

    Il cantante svizzero Nemo ha vinto l’Eurovision Song Contest 2024, solo settima Angelina Mango

  • Ponte del 25 aprile per un italiano su tre, lo sostiene Coldiretti, gettonatissimi gli agriturismi

    Ponte del 25 aprile per un italiano su tre, lo sostiene Coldiretti, gettonatissimi gli agriturismi

  • Oggi, domenica 21 aprile si corre la Liegi-Bastogne-Liegi di ciclismo, è duello Van der Poel-Pogacar

    Oggi, domenica 21 aprile si corre la Liegi-Bastogne-Liegi di ciclismo, è duello Van der Poel-Pogacar