Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
-
-
-
- Basilicata: il candidato del Centrodestra Vito Bardi vince le elezioni regionali con oltre il 42% delle preferenze, centrosinistra di Trerotola al 32%, Movimento 5 stelle primo partito ma in netto calo
- Basilicata: elezioni regionali, Salvini su Facebook, 7-0, saluti alla sinistra e ora si cambia l'Europa, Di Maio, battute tutte le liste
- Usa: Russiagate, rapporto del procuratore Mueller, nessuna collusione fra Trump e Mosca, il Presidente americano, no ostruzione, manteniamo grande l'America
- Israele: un razzo partito da Gaza è caduto nei pressi di Tel Aviv, ferite almeno 7 persone
- Palermo: operazione antimafia, duro colpo alla cosca San Lorenzo, effettuati numerosi arresti, indagini grazie a collaboratore di giustizia
- Roma: Stati Generali dell'editoria. Conte, speriamo arrivino proposte innovative
- Roma: sciopero di 4 ore del trasporto aereo, 95 voli cancellati da Alitalia
- Calcio: la Nazionale è a Parma, domani gli azzurri affronteranno il Liechtenstein in una gara per le qualificazioni ai prossimi Europei
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
08 gennaio 2019

Il 2018 è stato l’anno più caldo in Italia dal 1800

Alte anche le temperature registrate in Francia, Svizzera, Germania e Austria

Record climatico per il 2018, che per l’Italia è stato l’anno più caldo da oltre due secoli. Il nostro Paese è tra i pochi al mondo in grado di ottenere statistiche sull'andamento della temperatura su un periodo così lungo e i dati che lo rendono possibile sono contenuti nella banca dati di climatologia storica dell'Istituto di scienze dell'atmosfera e del clima del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr-Isac). "I dati indicano che siamo in presenza di un cambiamento climatico importante e che in Italia l'aumento di temperatura è più forte rispetto al trend della media globale", ha spiegato il responsabile della banca dati, Michele Brunetti. "La temperatura ha cominciato ad aumentare dagli anni '80 in poi - ha aggiunto - e questa tendenza sta proseguendo". E' significativo, ha aggiunto Brunetti, che "fra i 30 anni più caldi dal 1800 ad oggi, 25 siano successivi al 1990". Alte anche le temperature registrate nel 2018 in Francia, Svizzera, Germania e Austria.

Il 2018 è stato l’anno più caldo in Italia dal 1800