Massimiliano Allegri torna alla Juventus, accordo raggiunto; ora l'Inter cerca una alternativa, Sarri in pole

27 maggio 2021, ore 15:10

Raggiunto l'accordo per il ritorno di Massimiliano Allegri alla Juventus; Zidane ha annunciato l'addio al Real Madrid, dove ora potrebbe approdare Conte; incognita Inter, in rialzo le azioni di Sarri

IL RITORNO DEL CONTE MAX

L’accordo di massima è stato raggiunto. Massimiliano Allegri è pronto a tornare alla Juventus. Questa mattina c’è stata l’accelerazione del club bianconero, che ha piazzato il sorpasso sull’Inter; i nerazzurri si erano fatti avanti nelle ultime ore dopo l’addio di Antonio Conte. Allegri ha scelto di tornare laddove era stato fino a due anni fa: lo avevano mandato via perché oltre alle vittorie volevano lo spettacolo; con Sarri non c’è stata l’attesa rivoluzione e con Pirlo hanno smesso anche di vincere, quindi è partita la restaurazione, favorita anche dall’allontanamento di Fabio Paratici. Per Allegri è una bella scommessa, ma anche una grande rivincita. Il tecnico livornese, reduce da due anni sabbatici, si è trovato nell’invidiabile posizione di poter scegliere: gli sono arrivate offerte dalla Juventus, dall’Inter e dal Real Madrid: la panchina delle merengues è stata lasciata libera da Zinedine Zidane, che proprio in queste ore ha ufficializzato il suo addio. Il nome del francese era tra i più gettonati anche per la successione di Andrea Pirlo, ma il club bianconero gli ha preferito Allegri, che alla Juve aveva vinto cinque scudetti in cinque anni, oltre ad aver raggiunto per due volte la finale di Champions League.


IL SALUTO DI CONTE

Ora al Real Madrid potrebbe approdare Antonio Conte, che nel frattempo ha voluto salutare i tifosi dell’Inter con un post. “Abbiamo riportato lo scudetto all'Inter dopo 11 anni, ma soprattutto riportato l'Inter nel posto dove merita di stare per storia e tradizione. Che percorso in questi due anni! Ogni giorno abbiamo fatto crescere in noi sempre più forza, determinazione, volontà e sacrificio, riuscendo a spezzare le logiche della mediocrità di cui spesso siamo circondati. No scuse, no alibi, ma solo lavoro, lavoro e lavoro, unito al rispetto ed all’educazione. Grazie a chi ha reso possibile tutto questo! Calciatori, staff, presidente, dirigenti e tutte quelle persone che ci hanno aiutato e supportato in questi due anni. Ai Tifosi dell'Inter mi permetto di dire, che in un periodo molto difficile per tutti a causa della pandemia, abbiamo sempre sentito il loro supporto, calore e vicinanza. L'immagine della Coppa dello Scudetto alzata dall'anello più alto di San Siro con Voi in festa, la porterò sempre con me! Ad Maiora Semper!!!"


Massimiliano Allegri torna alla Juventus, accordo raggiunto; ora l'Inter cerca una alternativa, Sarri in pole

INCOGNITA INTER, IDEA SARRI

Rinnovato il contratto di Simone Inzaghi alla Lazio, Luciano Spalletti pare vicinissimo al Napoli. Ora l’incognita riguarda la panchina dell’Inter. I dirigenti del club sono alla ricerca di una soluzione: i nomi di Fonseca e Mihailovic non scaldano i tifosi. Si è parlato anche degli ex giocatori nerazzurri Sergio Conceicao e Dejan Stankovic. Ma in queste ultime ore sembra aver preso quota l’idea Maurizio Sarri. Se ne parlerà oggi nel consiglio di amministrazione della società interista.


Tags: ANTONIO CONTE, CALCIO, INTER, JUVENTUS, MASSIMILIANO ALLEGRI, MAURIZIO SARRI, ZINEDINE ZIDANE

Share this story: