Il Perù trema: terremoto di magnitudo 7.2, allarme tsunami

Il Perù trema: terremoto di magnitudo 7.2, allarme tsunami

Il Perù trema: terremoto di magnitudo 7.2, allarme tsunami Photo Credit: fotogramma.it


Il sisma è avvenuto 8 chilometri a ovest di Atiquipa, circa 600 chilometri a sud della capitale Lima

Notte di paura in Perù. Alle 00:36 ora locale (7:36 italiane), una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.2 è stata registrata dallo United States Geological Survey (Usgc) al largo della costa meridionale del Paese, ad una profondità di 28 chilometri.


La scossa

Il terremoto si è sviluppato al largo della località centromeridionale peruviana di Atiquipa, a 8 chilometri a ovest della zona, situata a circa 600 chilometri a sud dalla capitale Lima. L'area maggiormente interessata è stata la provincia di Caravelì, dove la popolazione ha avvertito in modo più chiaro la scossa. In particolare, le città Yauca, Bella Unión e Lomas. La radio locale Rpp di Lima cita le autorità locali secondo cui per il momento non ci sarebbero vittime, nonostante siano stati rilevati vari danni ad abitazioni e infrastrutture.

A spaventare ulteriormente la popolazione colpita, oltre alla potenza del fenomeno, il fatto che, dopo la prima forte scossa di terremoto, ne siano state rilevate altre due di magnitudo inferiore: 4.4 e 4.7. Il dato viene segnalato dall'Istituto geofisico statunitense (Usgs) sul proprio sito.

I media riportano inoltre che all'ingresso del distretto di Huanuhuanu si è verificata una caduta di massi sul ponte San Andrés, che ha interrotto la circolazione. Lo stesso è accaduto anche nel distretto di Mariano Nicolas Valcárcel, dove frane hanno bloccato le strade attorno alla zona mineraria di Secocha (Camaná).


L’allerta tsunami

Nonostante in un primo momento il rischio fosse stato scongiurato, il Pacific Tsunami Warning Center (Pwtc) ha emesso un'allerta per un "possibile" maremoto, invitando le autorità e i cittadini all’attenzione. In particolare, la nota fa riferimento a onde che potrebbero raggiungere dagli uno ai tre metri lungo alcune coste del Perù (in particolare le località di Lomas e Chalas).

"Sulla base di tutti i dati disponibili, sono previste pericolose onde di tsunami su alcune coste", si legge infatti nel comunicato del centro. Il Pwtc ha precisato che non vi è alcun rischio di tsunami, invece, per la costa occidentale degli Stati Uniti. I residenti delle zone più a rischio sono stati evacuati temporaneamente in zone lontane dai litorali.



Argomenti

perù
rtl1025
terremoto
tsunami

Gli ultimi articoli di Massimo Lo Nigro

  • Terrore offline: guasti informatici in tutto il mondo mandano in tilt aziende, aeroporti e uffici

    Terrore offline: guasti informatici in tutto il mondo mandano in tilt aziende, aeroporti e uffici

  • Messina Denaro: trovato il secondo covo del boss, arrestato un favoreggiatore

    Messina Denaro: trovato il secondo covo del boss, arrestato un favoreggiatore

  • Ischia e i tassisti “furbetti”: corse da 35 euro pagate 75

    Ischia e i tassisti “furbetti”: corse da 35 euro pagate 75

  • Turista aggredito da un orso in Trentino, è in ospedale

    Turista aggredito da un orso in Trentino, è in ospedale

  • Brescia, picchiavano le figlie “non brave musulmane”. Familiari in fuga dopo la condanna

    Brescia, picchiavano le figlie “non brave musulmane”. Familiari in fuga dopo la condanna

  • Salute, mangiar male costa fino a 289 euro all’anno

    Salute, mangiar male costa fino a 289 euro all’anno

  • Università: 3 atenei italiani tra i migliori 100 in Europa

    Università: 3 atenei italiani tra i migliori 100 in Europa

  • Maxi operazione antimafia: sequestrati beni per oltre 131 milioni di euro

    Maxi operazione antimafia: sequestrati beni per oltre 131 milioni di euro

  • Clima: giugno 2024 è stato il più caldo di sempre

    Clima: giugno 2024 è stato il più caldo di sempre

  • Paura in Texas: quattro bagnanti aggrediti da un branco di squali

    Paura in Texas: quattro bagnanti aggrediti da un branco di squali