Il Tar di Trento sospende l'abbattimento dell'orsa Jj4. Fugatti: "Chiederemo la revoca del decreto"

Il Tar  di Trento sospende l'abbattimento dell'orsa Jj4. Fugatti: "Chiederemo la revoca del decreto"

Il Tar di Trento sospende l'abbattimento dell'orsa Jj4. Fugatti: "Chiederemo la revoca del decreto" Photo Credit: agenziafotogramma.it


Accolto il ricorso della Lav contro il provvedimento dello scorso 8 aprile. I genitori di Andrea Papi chiedono giustizia

L’ordinanza di abbattimento era stata firmata lo scorso 8 aprile dal presidente della provincia di trento Maurizio Fugatti, quando l’orsa era risultata, dalle analisi genetiche, responsabile dell’aggressione del runner Andrea papi, morto il 5 aprile nei boschi di Caldes. Ordinanza sospesa dal Tar di Trento, che si riserva di visionare gli atti processuali, tra cui i referti sanitari. La questione sarà affrontata in camera di consiglio il prossimo 11 maggio. Nel frattempo resta possibile la cattura di Jj4, che potrebbe rimanere reclusa in attesa del parere formale dell'Ispra sulla necessità dell'abbattimento. Nei giorni scorsi anche le associazioni ambientaliste avevano presentato ricorso. Non è la prima volta che il Tar di Trento blocca l’abbattimento dell’esemplare. Era già accaduto nel giugno 2020, quando un’altra ordinanza era stata emanata sempre dalla provincia di trento dopo l’aggressione di due escursionisti, padre e figlio. 


FUGATTI: "CHIEDEREMO LA REVOCA DEL DECRETO"

"Il decreto del Tar è sorprendente di fronte al decesso di una persona. Da parte nostra ciò che ci preoccupa è sicurezza dei cittadini e le scelte fatte fino ad ora vanno in quella direzione. Noi possiamo chiedere la revoca del decreto, fornendo le documentazione richieste (che riteniamo di poter depositare entro lunedì prossimo)". Così, il presidente della Provincia di Trento, Maurizio Fugatti, in conferenza stampa, al termine di un incontro con i sindaci della valle di Sole e gli esponenti della Comunità di valle. In base a quanto riferito da Fugatti, in caso di cattura, l'esemplare verrà trasferito al centro faunistico del Casteller. "Cambiamo però le modalità di cattura: si limitano le operazioni del corpo forestale, e questo aumenta il rischio di incolumità per le persone", ha concluso Fugatti. 


LE PAROLE DEI GENITORI DI ANDREA PAPI

"Noi vogliamo giustizia da parte di chi non è riuscito a creare il giusto equilibrio quando è stato il momento". Così, Carlo Papi, il padre del runner di 26 anni in un'intervista del programma "Oggi è un altro giorno", su Rai1. L'intervento segue la decisione del Tar di Trento di sospendere l'ordinanza di abbattimento dell'esemplare Jj4. "Questo sistema non ha funzionato, purtroppo. Quanto fatto con il Life Ursus è sfuggito di mano; tante cose non sono state raccontate dalla gente perché ha paura", ha aggiunto la madre, Franca Ghirardini, che ha raccontato come il figlio uscisse solitamente con il cane per correre nei boschi. "Speriamo che il nostro messaggio arrivi in tutto il mondo, perché solo così riusciremo ad avere giustizia. Non vogliamo la vendetta, cerchiamo la giustizia e la verità per Andrea", ha concluso il padre. Nel corso della trasmissione sono intervenuti anche i legali della famiglia, Maura Cravotto e Marcello Paiar, per evidenziare come non vi siano al momento ricostruzioni ufficiali sull'aggressione al runner.


Argomenti

Andrea Papi
Maurizio Fugatti
Orso
Tar
Trento

Gli ultimi articoli di Nicolò Pompei

  • Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

    Olympiacos-Fiorentina, finale Conference League. Italiano: "Interpretiamo questa partita come se fosse l'ultima della vita"

  • Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez

    Moto GP: A Barcellona Bagnaia sfata il tabù e vince la gara, secondo Martin, terzo Marquez

  • La madre di Chico Forti ha ricevuto una lettera dal fratello della vittima: "Mi auguro di ritrovarci per piangere insieme le vite perdute"

    La madre di Chico Forti ha ricevuto una lettera dal fratello della vittima: "Mi auguro di ritrovarci per piangere insieme le vite perdute"

  • Juventus, Allegri esonerato. La società: "comportamenti ritenuti non compatibili con i nostri valori"

    Juventus, Allegri esonerato. La società: "comportamenti ritenuti non compatibili con i nostri valori"

  • INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA: NAPOLITANO VA AVANTI, OUT ARNALDI E NARDI. TIFOSI OMAGGIANO NADAL

    INTERNAZIONALI BNL D'ITALIA: NAPOLITANO VA AVANTI, OUT ARNALDI E NARDI. TIFOSI OMAGGIANO NADAL

  • Internazionali Bnl d'Italia: avanti Darderi e Cobolli, ritiro Berrettini. Programma rinviato per pioggia

    Internazionali Bnl d'Italia: avanti Darderi e Cobolli, ritiro Berrettini. Programma rinviato per pioggia

  • Internazionali BNL d’Italia, Sinner: “Roma un torneo speciale, giocherò qui ancora per altri 10 anni”  Jannik Sinner in conferenza stampa al Foro Italico conferma la sua assenza nel torneo. “La risonanza ha evidenziato che c’è qualcosa che non va”  C

    Internazionali BNL d’Italia, Sinner: “Roma un torneo speciale, giocherò qui ancora per altri 10 anni”

  • Europa e Conference League: La Roma crolla con il Leverkusen, pareggio tra Marsiglia e Atalanta, vittoria nel finale per la Fiorentina

    Europa e Conference League: La Roma crolla con il Leverkusen, pareggio tra Marsiglia e Atalanta, vittoria nel finale per la Fiorentina

  • L'ex presidente della Camera Gianfranco Fini condannato a 2 anni e 8 mesi per l'acquisto di una casa a Montecarlo. L'accusa è di riciclaggio

    L'ex presidente della Camera Gianfranco Fini condannato a 2 anni e 8 mesi per l'acquisto di una casa a Montecarlo. L'accusa è di riciclaggio

  • Champions League, semifinali: Il Real Madrid parte favorito contro il Bayern Monaco. Domani Borussia Dortmund-PSG

    Champions League, semifinali: Il Real Madrid parte favorito contro il Bayern Monaco. Domani Borussia Dortmund-PSG