Italiani in auto: tra gli europei i più indisciplinati, smartphone e velocità principali fattori di rischio

Italiani in auto: tra gli europei i più indisciplinati, smartphone e velocità principali fattori di rischio

Italiani in auto: tra gli europei i più indisciplinati, smartphone e velocità principali fattori di rischio Photo Credit: agenziafotogramma.it


I dati raccolti nella 13esima edizione dell'indagine Barometro della Guida responsabile in Europa parlano chiaro: guidare distratti e ad alte velocità è rischioso

A un passo dalla stagione estiva in molti saranno in viaggio in automobile: i dati raccolti da Ipsos per la 13esima edizione del Barometro della Guida responsabile in Europa, della Fondazione Vinci Autoroutes, fanno luce sui comportamenti degli europei al volante.

I più giovani sono i più indisciplinati

Soprattutto tra gli under 35 si annoverano i comportamenti più a rischio:  tra questi l'uso dello smartphone (il 23% guarda film o video mentre guida), il consumo di alcool o droghe (il 17% degli uomini) mentre il 12%  si mette al volante in stato di ebbrezza. Altra errata consuetudine, quella di mettersi al volante in uno stato di sonnolenza, soprattutto tra i giovani uomini. Un altro fenomeno preoccupante è che quasi 1 guidatore su 3 tra i 16 e i 24 anni non indossa la cintura di sicurezza, nonostante questa regola sia un requisito per superare l’esame di guida.

Tra gli europei, gli italiani più spesso al telefono 

Questa edizione 2023 mostra anche che gli automobilisti sono sempre più disinibiti nell’ inosservanza delle regole della strada: se in Europa il 76% degli automobilisti utilizza lo smartphone o programma il Gps durante la guida, la percentuale sale tra gli italiani che sono il 78%. Il 66% telefona mentre guida; il 42% di questi lo fa regolarmente, con un aumento di 5 punti rispetto al 2018. Sono coinvolte tutte le fasce d’età: il 77% degli under 35 anni e il 55% degli over 55 telefona mentre guida. L’uso dello smartphone in auto è in grandissima parte privato. Il 22% dei lavoratori che guidano partecipa addirittura a riunioni telefoniche di lavoro mentre è al volante. 

Velocità eccessiva

Più di 8 automobilisti su 10 superano il limite di velocità di pochi chilometri orari e il 18% ha già avuto o sfiorato un incidente a causa della velocità eccessiva o inadatta. Gli effetti di questi errati comportamenti alla guida sono molto evidenti, poiché l’84% degli intervistati dichiara di aver avuto paura di comportamenti aggressivi da parte di altri automobilisti, un livello molto alto che non è diminuito dal 2019.

Rischio sonnolenza

Solo il 7% degli automobilisti europei identifica la sonnolenza come una delle principali cause di incidenti stradali mortali in generale, e il 20% in autostrada. Insieme a questi dati però emergono anche altri decisamente più confortanti: sono quelli relativi all’uso dei veicoli elettrici che, oltre a consentire significativi risparmi energetici, presenta molti vantaggi in termini di sicurezza. Il 21% degli intervistati rivela di aver guidato un'auto elettrica e il 6% di possederne una.


Argomenti

Barometroguidaresponsabile
Ipsos

Gli ultimi articoli di Maria Paola Raiola

  • Palermo: indagini sulla morte di Angelo Onorato,  la moglie Francesca, eurodeputata non crede a ipotesi suicidio

    Palermo: indagini sulla morte di Angelo Onorato, la moglie Francesca, eurodeputata non crede a ipotesi suicidio

  • Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

    Eurispes: pubblicato il Rapporto Italia 2024, fotografia di un Paese al bivio

  • Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

    Genova: il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti ascoltato dai magistrati su inchiesta corruzione

  • Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

    Ucraina: le ore più difficili, Mosca avanza nel nord, le truppe di Kiev si ritirano parzialmente da Kharkiv

  • Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

    Ambiente: arrivano le Bandiere Blu in 236 località di mare e lago che si aggiudicano il riconoscimento

  • Università italiane  in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

    Università italiane in discesa nella classifica mondiale delle migliori al mondo, su tutte vince Harvard

  • Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

    Una donna su cinque lascia il lavoro dopo il parto, i numeri del report sulla maternità di Save the Children

  • Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

    Strage sul lavoro a Casteldaccia: indagini in corso, tanti i punti da chiarire, grave un operaio sopravvissuto

  • Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

    Guerra in Ucraina, gli Stati Uniti accusano la Russia di aver usato armi chimiche; Mosca risponde, accuse odiose

  • Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu

    Medio Oriente: gli Stati Uniti stringono i tempi per un accordo tra Israele e Hamas, Blinken vede Netanyahu