Ivano Fossati ed Emis Killa ad Area Sanremo

17 luglio 2015, ore 15:28 , agg. alle 16:30

Al via il bando di iscrizioni e intanto sono stati svelati i docenti dei corsi

Si apre il 22 luglio il bando di iscrizioni ad Area Sanremo, il concorso canoro che dal 1997 seleziona giovani artisti che partecipano al Festival di Sanremo. I candidati devono avere tra i 16 e i 36 anni, e per iscriversi invieranno alla commissione presso la Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo 2 brani, un inedito e una cover, entro il 20 settembre. Tutti i giovani iscritti si esibiranno da lunedì 19 ottobre davanti alla commissione selezionatrice. I 40 finalisti presenteranno nuovamente la loro performance davanti alla commissione (a cui si aggiungerà per questa seconda valutazione anche Mauro Pagani) il 4 e 5 novembre: tra loro verranno scelti 8 artisti tra i quali la commissione RAI decreterà i 2 partecipanti al Festival. Anche Ivano Fossati, Nina Zilli ed Emis Killa tra i docenti organizzati da Mauro Pagani.
Ivano Fossati ed Emis Killa ad Area Sanremo
Il Maestro Mauro Pagani, nuovo direttore artistico di Area Sanremo, ha organizzato una serie di seminari destinati a tutti gli iscritti, 4 giorni dedicati all’arte della narrazione musicale e della creatività condotti da grandi professionisti del settore. Le lezioni, che si terranno a Sanremo dal 15 al 18 ottobre, mirano a fornire ai giovani futuri talenti non solo un accrescimento umano, ma soprattutto professionale. I docenti forniranno ai ragazzi una prospettiva a 360° sul mondo della musica, a cominciare da Ivano Fossati che racconterà "Le 10 ragioni (o no) per scrivere una canzone", continuando con lo stesso Mauro Pagani che illustrerà i meccanismi della creatività, il mondo della produzione musicale e, insieme a Stefano Senardi (nuovo Presidente della Fondazione Orchestra Sinfonica di Sanremo) descriverà il mercato delle major; tra gli insegnanti anche Nina Zilli, che svelerà alcuni segreti su come ci si prepara a stare su un palco, ed Emis Killa, che condividerà con i ragazzi il suo incredibile percorso di successo, supportato dal mondo dei social network.

Gli altri docenti (Gianna Grazzini, Monica Ripamonti, Dario Giovannini, Giuseppe Salvadori) sono tutti professionisti del loro specifico settore e saranno a disposizione per trasferire ai presenti quel che è utile sapere su edizioni, contratti e diritti e sulle potenzialità espressive della vocalità, sia in teoria che in pratica. E ancora: lezioni dedicate all’home recording e alla programmazione, al mercato indipendente e al futuro digitale, alla comunicazione e alla promozione di un disco.

“Considero questi incontri un importante valore aggiunto per tutti i giovani che desiderano fare della musica il loro mestiere - dice Mauro Pagani - la mia intenzione è cercare di renderli quanto più possibile indipendenti e coscienti delle loro future scelte in campo artistico, avendo a disposizione importanti professionisti a cui rivolgere domande, dubbi, aspirazioni e condividere esperienze di alto livello".

Infine, ci sono importanti innovazioni nel regolamento di Area Sanremo 2015 tra cui, in particolare: la commissione di valutazione dovrà garantire la rotazione dei suoi componenti e, in ogni caso, ciascuno di essi non potrà parteciparvi per più di 3 edizioni consecutive. In caso di vittoria del Festival di Sanremo nella Sezione Giovani da parte di uno degli artisti selezionati da Area Sanremo, questi offrirà un concerto gratuito alla città.
Tags: area sanremo

Share this story: