L’Aida di Giuseppe Verdi, assoluta “regina” all’Arena di Verona

19 giugno 2022, ore 18:05

Nel week end inaugurale dopo la Carmen è la volta della monumentale opera del Maestro di Busseto. Nel cartellone del 99/0 Arena di Verona Opera Festival anche La Traviata e Nabucco di Verdi e Turandot di Giacomo Puccini

Si è alzato il sipario sulla verdiana regina dell'Arena, l’Aida simbolo del Festival Lirico, l’opera di Giuseppe Verdi sarà proposta per 11 date, dal 18 giugno al 4 settembre 2022. Ieri sera ha debuttato un cast stellare, a partire dalla protagonista Liudmyla Monastyrska, acclamato soprano ucraino al proprio esordio in Arena. Sul palco dell’Arena di Verona anche Murat Karahan, Ekaterina Semenchuk, Ferruccio Furlanetto, Carlo Bosi e, per la prima volta a Verona, Roman Burdenko, Sava Vemić e Francesca Maionchi. Il Maestro Daniel Oren ha diretto la prima recita dell’aurea Aida secondo Franco Zeffirelli con Orchestra, Coro, Ballo, mimi, figuranti e Tecnici della Fondazione Arena di Verona.

LA STORIA DELL’AIDA

Durante la guerra tra Etiopia ed Egitto, Aida, la figlia del re etiope, è stata fatta schiava e portata in Egitto, dove però nessuno conosce la sua vera identità. Durante la schiavitù si innamora del comandante delle truppe egiziane Radames che ricambia il suo amore. A dividere Aida e Radames, non è solo la questione "sociale", Radames è anche il futuro erede al trono egiziano, essendo "promesso" alla figlia del faraone, Amneris. Quando, durante una seconda guerra viene fatto schiavo il re di Etiopia (il padre di Aida) questi la convince ad usare il suo ascendente su Radames per farsi dire quale sarà la prossima mossa dell'Egitto contro l'Etiopia. Radames cade nella trappola e, una volta resosi conto di aver tradito la sua patria si costituisce e viene condannato a essere sepolto vivo, nonostante le suppliche che Amneris rivolge a suo padre ed ai sacerdoti che hanno il compito di condannare (o meno) Radames. Aida è ancora innamorata, e non vuole abbandonarlo, al punto che si farà seppellire viva con lui.

L’Aida di Giuseppe Verdi, assoluta “regina” all’Arena di Verona

LA 99/0 ARENA DI VERONA OPERA FESTIVAL

Il festival si chiuderà il 4 settembre e in programma ci sono altre tre opere, tutte in più repliche così come Carmen e Aida: Nabucco, La Traviata e Turandot. Ci saranno poi tre speciali Gala: Roberto Bolle and friends, Carmina Burana e una serata che vedrà protagonista Placido Domingo e Giuseppe Verdi. RTL 102.5 è media partner del Festival nel più grande teatro all'aperto del mondo.








Tags: 99 Arena di Verona Opera Festival, Aida, Arena di Verona, RTL1025

Share this story: