La Ferrari vince ancora, Leclerc domina il Gran premio di Melbourne in Australia

10 aprile 2022, ore 14:50

Seconda da Red Bull di Perez, terzo Russell su Mercedes. Ritirati Sainz e Verstappen

Il cielo di Melbourne si tinge di rosso. La Ferrari di Charles Leclerc vince e domina il Gran premio in Australia rimanendo in testa dall'inizio alla fine e chiudendo la gara con venti secondi di distacco dalla Red Bull di Sergio Perez seconda. Al terzo GP della stagione Leclerc ha già collezionato due vittorie e un secondo posto. Il monegasco ha riportato dopo 15 anni la Ferrari in pole position a Melbourne, guidando la classifica piloti con 71 punti e guardando tutti dall'alto alzando le aspettative di tutti i tifosi della Ferrari che ora credono realmente alla vittoria del mondiale. Una macchina veloce, perfetta nella gestione delle gomme e soprattutto solida. Il weekend si conferma invece sfortunato per l'altra Ferrari di Carlos Sainz, già vittima di qualifiche molto sfortunate. Lo spagnolo, infatti, è partito dalla nona posizione ma ha terminato la sua gara dopo soli due giri finendo nella ghiaia. Giornata da dimenticare anche per la Red Bull del campione del mondo in carica Max Verstappen, costretto a parcheggiare la sua RB18 a metà gara nelle vie di fuga a causa di una probabile perdita dal sistema idraulico. Seconda classificata l'altra Red Bull di Sergio Perez, terze e quarte le Mercedes di George Russell e Lewis Hamilton


Leclerc: "Questa Ferrari è una bestia" 

La felicità di Leclerc e di tutto il team Ferrari a fine gara, è veramente tantissima e i festeggiamenti sono più che meritati dopo anni di grandi difficoltà per il team e per il pilota monegasco. "Superiorità inaspettata in gara - commenta Leclerc -  in qualifica eravamo più veloci ma pensavamo che il gap fosse minore con Red Bull. La macchina era una bestia oggi. L'unico punto da migliorare è la ripartenza dopo la safety-car, ma a parte questo è stata una gara buona. Ho fatto la gara da solo, volevo trovare un modo per motivarmi e per questo chiedevo il giro veloce. È andata bene e sono contento. In F1 è la prima gara in cui abbiamo controllato un po’ il vantaggio, - continua il pilota austriaco - ma che macchina che avevamo oggi, onestamente. Chiaramente abbiamo fatto un bel lavoro per tutto il weekend, ma non sarebbe stato possibile senza una macchina come questa". Non potendo mancare le domande su una possibile vittoria finale del mondiale, il ferrarista è rimasto però con i piedi per terra, ma senza nascondere le sue legittime speranze: "Siamo solo alla terza gara, è difficile pensare al campionato, ma se devo essere sincero abbiamo una macchina fortissima, molto affidabile e per ora siamo sempre stati lì. Speriamo di continuare così. Se ci riusciremo avremo possibilità di vincere il campionato".


La prossima gara sarà in Italia

La febbre rossa si sta espandendo sempre di più, soprattutto dopo gli ultimi successi, ma la prossima gara in programma il 24 aprile ad Imola sarà il palco che ospiterà l'esplosione vera e propria del mondo Ferrari. Alberghi esauriti, mentre prosegue la caccia ai biglietti: si prevedono 80mila spettatori. In occasione della gara torneranno anche le frecce tricolore italiane, che apriranno le danze per una giornata che si preannuncia già indimenticabile. 


La Ferrari vince ancora, Leclerc domina il Gran premio di Melbourne in Australia
Tags: Australia, Ferrari, Formula 1, Leclerc, Melbourne

Share this story: