Scrivici in Diretta
Il tuo messaggio in Radiovisione
YouONAir su Twitter
YouONAir su Facebook
I vostri messaggi al 349.349.102.5

Registrati

Accedi

FAQ:

×
news:
-
-
- Roma: Andrea Camilleri in rianimazione, gravi ma stabili le condizioni dello scrittore, i medici, fibra forte
- Calcio: inchiesta sull'assegnazione dei Mondiali 2022, Platini respinge le accuse di corruzione, estraneo ai fatti
- Napoli: premier Conte, recuperato clima di fiducia con Salvini e De Maio dopo toni veementi della campagna elettorale
- Gran Bretagna: il ministro Tria torna a bocciare i minibond, strumento illegale, Salvini, le tasse vanno abbassate
- Portogallo: simposio delle banche centrali, presidente della Bce Draghi, rischio inflazione, Eurozona rimane debole
- Roma: Istat, 1, 8 milioni di famiglie italiane vivono in povertà assoluta, pari a circa 5 milioni di persone
- Firenze: celebrati funerali Franco Zeffirelli, ultimo saluto in Duomo, duemila persone per l'addio al regista
- Genova: ricostruzione Ponte Morandi, arrestati due amministratori impresa edile campana, vicina a camorra
- Calcio: mondiali femminili, alle 21.00 Italia-Brasile, in palio primo posto del girone, speciale su Rtl 102.5 dalle 20.50
- Segui tutti gli aggiornamenti su rtl.it, twitter@rtl1025, facebook@rtl102.5 e instagram@rtl1025
22 dicembre 2018

La gioia di regalare dura più a lungo del ricevere

Lo rivela una ricerca americana, la felicità nel donare svanisce più lentamente

In vista del Natale la scienza conferma quello che alcuni già sostenevano: la gioia di donare è maggiore di quella di ricevere e dura più a lungo. Vedere il sorriso sul volto di una persona mentre scarta un pacchetto, gli occhi che brillano per il pensiero che gli è stato dedicato sono quindi emozioni più durature. Lo ha rivelato una ricerca della University of Chicago Booth School of Business e della Northwestern University Kellogg School of Management, che sarà pubblicata sulla rivista Psychological Science. Lo studio evidenzia che la felicità che proviamo dopo un particolare evento o attività diminuisce ogni volta che la sperimentiamo, un fenomeno noto come adattamento edonico, ma donare agli altri può essere l'eccezione a questa regola. Infatti secondo gli esperimenti condotti dai ricercatori Ed O’Brien e Samantha Kassirer la gioia di dare per la quinta volta consecutiva era forte come all'inizio.​

La gioia di regalare dura più a lungo del ricevere