La Russia valuta il Piano di pace dell’Italia. Ergastolo al soldato russo per crimini di guerra

23 maggio 2022, ore 15:02

Mosca studia il piano dell'Italia per risolvere la situazione in Ucraina. Lo ha detto il viceministro degli Esteri russo, Andrei Rudenko

Il nostro Paese passa dalle parole, sull’importanza della via diplomatica per trovare una soluzione al conflitto, ai fatti. Fatto che si materializza in una proposta di pace, inviata da Roma, che Mosca – ha detto il viceministro degli Esteri russo, Andrei Rudenko – sta valutando. Qualsiasi piano di pace che non preveda la sovranità e l'integrità territoriale dell'Ucraina non è un piano sostenibile': lo ha detto oggi la prima viceministra degli Esteri ucraina, Emine Dzhaparova. Dall’Ucraina, intanto, arriva la notizia della condanna all’ergastolo per il soldato russo Vadim Shishimarin. Il 21 enne è stato giudicato colpevole nel primo processo a Kiev per crimini di guerra ed è stato condannato all'ergastolo per aver ucciso un civile disarmato pochi giorni dopo l'inizio dell'invasione russa.

CARCERE A VITA PER CRIMINI DI GUERRA

Il tribunale di Kiev, spiegano i media ucraini, ha trovato prove contro Shishimarin e ha concluso che l'omicidio era premeditato. La corte ha respinto le argomentazioni della difesa secondo cui il soldato avrebbe eseguito l'ordine perchè era stato impartito da un altro militare. Il tribunale inoltre non considera sincero il rimorso dell'imputato. Il legale della Difesa ha annunciato che presenterà ricorso contro la sentenza.

MOSCA, DIFFICILE SCAMBIO PRIGIONIERI AZOVSTAL CON MEDVEDCHUK. VANNO A PROCESSO

Le forze russe stanno sminando l'acciaieria Azovstal a Mariupol, avverte il ministero della Difesa di Mosca. "I genieri russi effettuano ricognizioni ingegneristiche e bonificano i terreni dell'acciaieria da ordigni esplosivi" dice il ministero annunciando che oltre 100 ordigni esplosivi sono stati distrutti in due giorni. Tutti i prigionieri dell'Azovstal detenuti nel Donetsk saranno processati. Ma "non si può discutere la possibilità di scambio" dell'oligarca Medvedchuk, che "non è un militare, con chi ha lasciato l'Azovstal", dice il Cremlino.

RITROVATI 87 CADAVERI SOTTO MACERIE DESNA

Oggi abbiamo terminato i lavori sulla Desna. Purtroppo le statistiche sono le seguenti: oggi sotto le macerie abbiamo trovato 87 cadaveri. Senza queste persone sarà il futuro dell'Ucraina. Così il presidente ucraino Volodymyr Zelensky durante il World Economic Forum. Una settimana fa ci fu un attacco aereo contro il villaggio di Desna, nella regione di Chernihiv, vicino al quale si trova il centro di addestramento delle Forze armate ucraine.

La Russia valuta il Piano di pace dell’Italia. Ergastolo al soldato russo per crimini di guerra

ZELENSKY, CORRIDOIO PER EXPORT GRANO, EVITARE CRISI GLOBALE

"Sbloccare i nostri porti" e "usare tutti i canali diplomatici, perchè da soli non possiamo lottare contro la Russia", dice il presidente ucraino Zelensky che, a Davos per il World Economic Forum, chiede "massime sanzioni" contro Mosca e "un corridoio per l'export di grano e cereali", altrimenti "la penuria avrà effetti sul mondo" e si estenderà "la crisi energetica". "La Russia non ostacola l'esportazione di grano dall'Ucraina" dice il portavoce del Cremlino Peskov. "Quando arrivano i treni con le armi dalla Polonia, nessuno impedisce di riportare il grano sullo stesso treno".

Tags: Azovstal, Ergastolo, Guerra, Kiev, Mosca, Proposta di pace, Roma, Russia, Ucraina

Share this story: