La scommessa di Ryan Reynolds. Il video della sua colonscopia per sensibilizzare sul cancro al colon

15 settembre 2022, ore 15:59

La star canadese che ha scoperto un polipo grazie all'esame, promuove la prevenzione per un tumore che è il terzo più diffuso al mondo

Una stanza dai caldi toni autunnali. Un colpo di tosse. “Lo facciamo?” dice l’attore Rob McElhenney rivolgendosi al collega Ryan Reynolds. “Facciamolo” risponde lui. È così che si apre il video con cui, sui suoi social, la star canadese di Deadpool, uno degli interpreti di maggior successo negli ultimi anni, documenta la sua colonscopia. Un video in cui non manca l’ironia tipica di Reynolds, ma che ha uno scopo serissimo: sottolineare l’importanza degli screening e sensibilizzare al cancro del colon, uno dei più diffusi negli Stati Uniti ma anche in Italia.


L’ESPERIENZA DI REYNOLDS

Un esame iniziato per gioco. Una scommessa tra i due attori sul fatto che McElhenney potesse imparare a parlare gallese – visto che i due amici sono entrambi presidenti di una squadra di calcio del Galles, il Wrexham AFC. Ma che li ha messi di fronte ad una realtà molto seria. È bastata la mezz’ora dell’esame infatti, eseguito in anestesia, per far scoprire a Ryan Reynolds di avere un polipo che gli è stato prontamente rimosso. Stessa sorte per l’amico, che di polipi ne aveva tre. L’iniziativa fa parte della campagna Lead from Behind promossa dall’associazione Colorectal Cancer Alliance, e punta a sensibilizzare le persone sulla prevenzione al tumore del colon.


La scommessa di Ryan Reynolds. Il video della sua colonscopia per sensibilizzare sul cancro al colon

UN TUMORE DIFFUSO

Entrambe le star avevano dei polipi, eppure nessuno dei due aveva alcun tipo di sintomo e non si sa, col passare del tempo, come avrebbe potuto svilupparsi la loro situazione, se le formazioni avrebbero dato problemi. Il video si chiude promuovendo lo screening, in particolare dopo i quarantacinque anni. Un appello importante se consideriamo che secondo le stime fornite dall’Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro (IARC), il tumore del colon-retto rappresenta il 10 per cento di tutti i tumori diagnosticati nel mondo, ed è terzo per incidenza dopo il cancro del seno femminile e del polmone, come riporta l’AIRC. La malattia è diffusa soprattutto in persone fra i 60 e i 75 anni, con poche distinzioni fra uomini e donne. La prevenzione può fare la differenza.


Tags: colonscopia, Foto: AgenziaFotogramma.it, prevenzione, Ryan Reynolds, Tumore colon

Share this story: