"Largo al factotum della città" e Verona si infiamma per Il Barbiere di Siviglia

"Largo al factotum della città" e Verona si infiamma per Il Barbiere di Siviglia

"Largo al factotum della città" e Verona si infiamma per Il Barbiere di Siviglia


Nella splendida e magica cornice dell'Arena in scena l'opera buffa di Gioachino Rossini con la regia del maestro argentino Hugo de Ana

Uscire dall'Arena di Verona dopo aver assistito al Barbiere di Siviglia è come andarsene da un ristorante stellato con la sensazione di soddisfazione e appagamento per quanto mangiato. In questo caso lo chef, tanto per rimanere in tema, è il regista e scenografo argentino Hugo de Ana, che ha saputo personalizzare, anche dal punto di vista cromatico, e con l'uso sapiente delle luci, questa opera di Gioachino Rossini, messa in scena nel cartellone per i 100 anni dell'Arena di Verona Opera Festival. Non meno merito è da attribuire al direttore Alessandro Bonato e alla coreografa Leda Lojodice. Per tutto questo il risultato non poteva che essere un successo.


Un cast di livello

In scena è piaciuto il baritono slovacco Dalibor Jenis, il Figaro rossiniano, che, nei prossimi mesi, vedremo impegnato anche nella Cavalleria rusticana di Pietro Mascagni e nell'Otello di Giuseppe Verdi, tratto dalla tragedia di William Shakespeare. Nel ruolo di Rosina, invece, il mezzosoprano russo, Vasilisa Berzhanskaya, già protagonista di altre opere di Rossini. Molto apprezzato dalla critica e dal pubblico il raffinato tenore siciliano, Antonino Siragusa, ritenuto dai più l'interprete ideale per il Conte d'Almaviva. Applausi anche per il Don Bartolo interpretato da Carlo Lepore e per Michele Pertusi nei panni di Don Basilio


Il cartellone 2023 per l'Arena di Verona

La Fondazione Arena di Verona ha programmato per il 2023 un Festival straordinario, per celebrare la centesima Stagione d’Opera in Arena, presentando al pubblico internazionale le rappresentazioni che, proprio qui, hanno avuto più successo e repliche nelle 100 edizioni dal 1913 ad oggi, per un totale di 49 serate da non perdere in meno di 3 mesi: dall'Aida di Verdi alla Carmen di Bizet, dal Barbiere di Siviglia di Rossini al Rigoletto di Verdi. Ed ancora La Traviata di Verdi, il Nabucco di Verdi, la Tosca di Puccini, Madama Butterfly di Puccini. Ma non finisce qui perchè, ad arricchire ulteriormente il cartellone, sono state programmate anche altre 5 serate, tra cui la danza senza confini di Roberto Bolle and Friends, tre nuovi spettacoli in forma scenica, costruiti appositamente per altrettanti protagonisti: il grande debutto areniano di Juan Diego Flórez, l’evento speciale dedicato a Plácido Domingo, l’attesissimo ritorno a Verona di Jonas Kaufmann. A coronamento della stagione si aggiunge per la prima volta un concerto di Orchestra e Coro del Teatro alla Scala di Milano.


Argomenti

Arena di Verona
Gioachino Rossini
Il Barbiere di Siviglia

Gli ultimi articoli di Max Viggiani

  • Per 9 ragazzi su 10 esiste il rischio di essere vittime sul web, lo rivela uno studio pubblicato oggi

    Per 9 ragazzi su 10 esiste il rischio di essere vittime sul web, lo rivela uno studio pubblicato oggi

  • "Voglio una squadra con la faccia incazzata": così Antonio Conte nella presentazione ufficiale a Napoli

    "Voglio una squadra con la faccia incazzata": così Antonio Conte nella presentazione ufficiale a Napoli

  • Gran Bretagna, William compie 42 anni, Re Carlo diffonde foto con il Principe bambino

    Gran Bretagna, William compie 42 anni, Re Carlo diffonde foto con il Principe bambino

  • Un ragazzo di 18 anni è morto schiacciato mentre era su un mezzo agricolo, è successo nel Lodigiano

    Un ragazzo di 18 anni è morto schiacciato mentre era su un mezzo agricolo, è successo nel Lodigiano

  • Nel 2032 l'Inps avrà perdite consistenti per miliardi di euro, le cause sono la longevità e la bassa fecondità

    Nel 2032 l'Inps avrà perdite consistenti per miliardi di euro, le cause sono la longevità e la bassa fecondità

  • Vendita record all'asta, a Parigi, per "Il Melone" di Chardin pagato ben 26, 7 milioni di euro

    Vendita record all'asta, a Parigi, per "Il Melone" di Chardin pagato ben 26, 7 milioni di euro

  • Il mondo del vino ricorda il gastronomo Luigi Veronelli, in Toscana riunite le eccellenze dell'enologia italiana

    Il mondo del vino ricorda il gastronomo Luigi Veronelli, in Toscana riunite le eccellenze dell'enologia italiana

  • Atletica, dopo nove mesi, ad Ostrava, nei 400 ostacoli, è tornata a brillare la stella di Alessandro Sibilio

    Atletica, dopo nove mesi, ad Ostrava, nei 400 ostacoli, è tornata a brillare la stella di Alessandro Sibilio

  • La vicenda dell'Infermiera killer di Piombino, ergastolo per la donna nel processo d'appello bis

    La vicenda dell'Infermiera killer di Piombino, ergastolo per la donna nel processo d'appello bis

  • Calcio. Il mercato allenatori sta tenendo banco. Conte, Gasperini e Pioli i nomi di cui si parla di più

    Calcio. Il mercato allenatori sta tenendo banco. Conte, Gasperini e Pioli i nomi di cui si parla di più