Lo splendente cielo d'ottobre: tra pianeti e costellazioni ben visibili, spazio anche per un'eclissi di Sole

08 ottobre 2022, ore 11:00

Spettacoli naturali che incolleranno al cielo appassionati e non solo. Per rendere un po' meno malinconico l'autunno in arrivo

Ottobre è appena iniziato ma già si annuncia un mese stellare, nel vero senso della parola. La Notte Internazionale della Luna, che sabato scorso ha tenuto il mondo con gli occhi all’insù, è stata solo un assaggio di quell'autunno che riporta con sé un buio che ci darà più tempo per assistere alla bellezza del cielo. Tanti i fenomeni che affascineranno appassionati e non solo, tra cui un’eclissi solare che sarà indiscussa protagonista.


L’ECLISSI DI SOLE

La data da segnare è quella del 25 ottobre, quando un’eclissi di sole parziale sarà ben visibile in tutta Italia. Alla latitudine di Roma, l’evento inizierà alle 09,26 ora italiana e terminerà alle 11,21, con il diametro solare coperto per il 27%. Non molto, ma abbastanza per godere per un paio d’ore dell’osservazione dal vivo di questo raro evento, di cui nessuna fotografia potrà mai rendere la portata. Uno splendore da cui, però, bisogna proteggersi: gli esperti ricordano infatti di munirsi di un opportuno filtro solare.

LA LUNA BACIA I PIANETI

Ma a tenerci col viso rivolto verso l’alto saranno anche i pianeti, che saranno ben visibili, e in alcuni casi allineati con la Luna. Stasera, vicina al plenilunio, la Luna sarà in congiunzione con Giove, visibile dopo il tramonto, verso est. Ma si prepara a farsi guardare anche Urano, in avvicinamento all’opposizione al Sole. Arriva quindi il periodo in cui potremo ammirarlo nelle condizioni migliori per questo 2022. Il cielo di ottobre sarà poi favorevole all’osservazione di Mercurio: bisognerà guardare all’orizzonte orientale alle prime luci dell’alba, soprattutto tra oggi e domani.


Lo splendente cielo d'ottobre: tra pianeti e costellazioni ben visibili, spazio anche per un'eclissi di Sole
PHOTO CREDIT: AgenziaFotogramma.it

COSTELLAZIONI E “POLVERE DI STELLE”

Spettacoli naturali che si fanno intensi. Anche se la luminosità della Luna rischia di offuscarne alcuni. Cosa che non dovrebbe accadere, però, intorno al 21 ottobre, quando, secondo gli esperti, raggiungeranno il picco di visibilità le Orionidi. Uno sciame meteorico che ogni anno si manifesta ad ottobre. Quanto alle costellazioni, quelle che hanno dominato il cielo estivo si potranno ammirare solo nelle prime ore della notte. Inizieranno invece ad apparire, a Est, quelle che ci accompagneranno per i prossimi mesi di autunno e inverno: a farsi vedere sarà prima quella del Toro, poi di Gemelli. Alto nel cielo anche il quadrilatero di Pegaso, da cui inizia un allineamento di tre stelle piuttosto luminose: è la costellazione di Andromeda. E allora tutti pronti, col naso all'insù. Sperando che il meteo sia dalla nostra parte.


Tags: Eclissi, Foto: AgenziaFotogramma.it, Luna, Pianeti, Sole, Stelle

Share this story: