Macaulay Culkin con la mascherina di "Mamma ho perso l'aereo": "Non dimenticate di indossare le vostre maschere"

08 ottobre 2020, ore 16:43

Tramite un post sui social, il protagonista del celebre film natalizio ha indossato una mascherina che replica la celebre scena dell'urlo mandando un importante messaggio ai suoi follower

Anche se non siamo ancora nemmeno a metà ottobre, sono tanti quelli che stanno già pensando al Natale. Qualcuno sta già organizzando le vetrine nei negozi, qualcun altro ha già in mente i regali da fare, e in tanti stanno aspettando con trepidazione le maratone dei film natalizi, comodi sul divano con una bella coperta di pile e una tazza di cioccolata caldo. Nella cinematografia natalizia ci sono alcuni film che sono dei cult mondiali, al punto che se si pensa al Natale subito saltano alla mente quelle due o tre pellicole che puntualmente verranno riproposte in televisione in prossimità delle feste, come ogni anno. Tra questi, i più celebri sono, probabilmente, i due film di “Mamma ho perso l’aereo”. Nonostante siano usciti trent’anni fa, ancora oggi grandi e piccini si appassionano ogni anno a questa saga. Complice anche lo straordinario protagonista, Kevin McCallister, interpretato da Macaulay Culkin, che, con la saga, ricevette immediatamente una popolarità pazzesca. Come spesso succede, però, raggiungere il successo in tenera età, in questo caso 10 anni, può essere difficile da gestire e, infatti, esaurito il momento di celebrità, Macaulay Culkin sprofondò in una voragine oscura fatta di tossicodipendenza e depressione che lo allontanò dalle scene. Adesso, che di anni ne ha 40, l’attore ha finalmente superato quel periodo, è tornato a lavorare nel cinema e spesso decide di giocare sui social con quel personaggio ingombrante che in passato lo aveva annientato.

Macaulay Culkin con la mascherina di "Mamma ho perso l'aereo": "Non dimenticate di indossare le vostre maschere"

"Mi proteggo dal Covid indossando la pelle scorticata del mio io più giovane"

In un post condiviso su Instagram, Macaulay Culkin ha voluto mandare un messaggio ai suoi followers, sensibilizzandoli sull’uso della mascherina per evitare il contagio da Covid-19. Solo che l’ha fatto alla sua maniera, condividendo una foto in cui indossa una mascherina che riporta la bocca del giovane Kevin McCallister nella famosa scena dell’urlo quando, una volta scoperto di essere solo in casa, decide di usare il dopobarba, con conseguenze non piacevoli. Quella stessa immagine è diventata così iconica da essere stata replicata anche della locandina nel film. "Rimango al sicuro dal Covid”, scrive Macaulay Culkin nella didascalia del post, “indossando la pelle scorticata del mio io più giovane. Non dimenticate di indossare le vostre maschere, ragazzi". Nella foto postata, l’attore posa davanti ad una versione Lego dell'Empire State Building: un chiaro riferimento alla locandina del secondo film, "Mamma, ho riperso l'aereo: mi sono smarrito a New York".  

Ma la scena dell'urlo è stata un incidente

La scena dell’urlo in bagno è sicuramente una delle più celebri del film, ma il regista Chris Columbus, durante un'intervista nel 2015 con Entertainment Weekly, quando venne celebrato il 25° anniversario del film, ha rivelato come l'urlo sia stato in realtà “un incidente”. “La scena non era stata scritto nel modo in cui l'ha interpretata Macaulay”, ha raccontato Columbus. “Doveva mettersi la colonia, muovere le mani e gridare. Ma al primo ciak, si è schiaffeggiato il viso e ha tenuto le mani incollate al viso come se si fosse appena messo una supercolla, e le sue mani sono rimaste completamente immobili mentre urlava come nel dipinto di Munch". Chris rimase molto colpito e divertito dall'istinto di Macaulay, aggiungendo: "Ecco perché era un ragazzo così interessante: nessun altro l'avrebbe fatto".

Tags: kevin mccallister, Macaulay Culkin, mamma ho perso l'aereo, mascherina, oggi

Share this story: