Masters Week di Sotheby's giovedì 28 e venerdì 29 gennaio a New York , di Botticelli il pezzo più costoso

24 gennaio 2021, ore 19:30 , agg. alle 14:32

Un ritratto dell'artista fiorentino è stimato dagli 80 ai 100 milioni di dollari, in vendita anche una scultura di GIan Lorenzo Bernini, che potrebbe raggiungere i 12 milioni

Masters Week di Sotheby's giovedì 28 e venerdì 29 gennaio a New York , di Botticelli il pezzo più costoso


Fiumi di denaro per il "Masters Week" della casa d'aste Sotheby's negli appuntamenti di giovedì 28 e venerdì 29 gennaio a New York. Nella crisi generale, che colpisce anche questo settore, resistono però le gemme, le opere più belle e famose. Saranno messi in vendita un ritratto di Sandro Botticelli con una stima record da 80 milioni di dollari, un piccolo dipinto di Rembrandt con un rara scena biblica valutata 30 milioni di dollari, la scultura 'Autunno' realizzata in età giovanile da Gian Lorenzo Bernini, con la collaborazione del padre Pietro, stimata 8-12 milioni di dollari. E poi altri capolavori di artisti come Filippino Lippi, Dosso Dossi, Pablo Picasso, Constantin Brancusi ed Henri Matisse. Attesa febbrile per Botticelli Il ritratto di Sandro Botticelli (1445-1510) sarà il pezzo più pregiato per giovedì 28, ha la più alta stima di sempre, 80 milioni di dollari, ma potrebbe anche raggiungere i 100. Tra i rarissimi dipinti del maestro del Rinascimento fiorentino ancora in mani private, viene messo in vendita il dipinto intitolato "Giovane che tiene in mano un tondello". Complessivamente sono una dozzina i ritratti ancora esistenti e conosciuti di Botticelli. Quello di Sotheby' sarebbe stato completato, secondo gli esperti , tra la fine degli anni '70 e l'inizio degli anni '80 del '400, in un periodo in cui Alessandro di Mariano di Vanni Filipepi, questo il suo vero nome, stava cominciando a lavorare alle sue opere allegoriche più rilevanti , tra cui i capolavori "Primavera" e "La nascita di Venere", in mostra attualmente agli Uffizi. Rappresentato a mezzo busto un membro della famiglia dei Medici, forse Giovanni di Pierfrancesco, fratello minore di Lorenzo il Popolano. Questo è il ritratto più costosa di Botticelli, ma va ricordato che nel 2013 la sua “Madonna con bambino e San Giovanni Battista” fu venduta dall’aristocratico inglese Lord Duveen, per 10,4 milioni di dollari, a  Jhon D. Rockfeller,

Venerdì un altro grande italiano, il Bernini


Il 29 una opera italiana ancora al top, nel "Master Week" Ci sarà sul banco la scultura "Autunno" di Gian Lorenzo e Pietro Bernini realizzata nel 1616 per il principe Leone Strozzi. La scultura raffigura un uomo alla ricerca di un frutto, simbolo di prosperità e rinascita. Insomma un simbolismo forte, con l’umanità che spera di uscire dalla pandemia, di rinascere e prosperare. La stima della scultura è di 8-12 milioni di dollari.

Tags: Bernini, Botticelli, Master Week , Sotheby's

Share this story: