Medio Oriente, 450 persone via da Gaza attraverso il valico di Rafah, Netanyahu: "Guerra giusta"

Medio Oriente, 450 persone via da Gaza attraverso il valico di Rafah, Netanyahu: "Guerra giusta"

Medio Oriente, 450 persone via da Gaza attraverso il valico di Rafah, Netanyahu: "Guerra giusta" Photo Credit: Fotogramma


Decisiva la mediazione operata dal Qatar con Egitto, Israele e Hamas - in coordinamento con gli Stati Uniti - per la liberazione di persone con doppia nazionalità e altri in gravi condizioni di salute

Quasi 90 palestinesi feriti e 450 persone con doppia cittadinanza e stranieri hanno lasciato Gaza questa mattina dopo che le autorità egiziane ne hanno annunciato l'apertura per la prima volta al pubblico. All’origine di tutto la mediazione operata dal Qatar con Egitto, Israele e Hamas - in coordinamento con gli Stati Uniti - per la liberazione di persone con doppia nazionalità e altri in gravi condizioni di salute. Intanto nel bombardamento israeliano sul campo profughi di Jabaliya sono morti sette ostaggi, tra cui tre stranieri. È quanto afferma Hamas.

Il premier Netanyahu: “E’ la guerra più giusta, avanti fino a vittoria”

"I nostri soldati sono caduti in una guerra, nessuna delle quali è più giusta: la guerra per la nostra casa". Sono le parole del premier israeliano Benyamin Netanyahu, intervenuto dopo la morte di 12 militari nei combattimenti di ieri a Gaza. "Sarà una guerra dura, e sarà lunga'', ha aggiunto, nell'esprimere cordoglio alle famiglie dei caduti. "Io prometto ai cittadini di Israele: porteremo a compimento l'opera, continueremo fino alla vittoria", ha sottolineato Netanyahu.

Commando Usa in Israele per aiutare liberazione ostaggi

Intanto numerosi commando statunitensi sono arrivati in Israele nelle scorse ore per aiutare nelle operazioni di liberazione dei 240 ostaggi catturati da Hamas e trattenuti a Gaza. Lo ha riferito la scorsa notte la televisione pubblica Kan citando fonti nel Pentagono. L’emittente ha aggiunto che l'Fbi, il Dipartimento di Stato ed esperti Usa in trattative su ostaggi sono già in contatto con la controparte israeliana per offrire consigli e possibili strade da seguire.


Argomenti

gaza
israele
medio oriente
palestina
rafah

Gli ultimi articoli di Enrico Galletti

  • Quattordicesime in arrivo, liquidità per 12 miliardi di euro

    Quattordicesime in arrivo, liquidità per 12 miliardi di euro

  • Giornata dei bambini, Benigni al Papa: "Ci presentiamo noi alle elezioni, facciamo il campo largo"

    Giornata dei bambini, Benigni al Papa: "Ci presentiamo noi alle elezioni, facciamo il campo largo"

  • A Milano Sky Inclusion Days, per raccontare la diversità che ci rende unici (e uniche)

    A Milano Sky Inclusion Days, per raccontare la diversità che ci rende unici (e uniche)

  • Oggi è l'Overshoot day, il giorno in cui l'Italia ha divorato le risorse naturali per l'anno e comincia a sfruttare quelle del 2025

    Oggi è l'Overshoot day, il giorno in cui l'Italia ha divorato le risorse naturali per l'anno e comincia a sfruttare quelle del 2025

  • Milano, esonda il Lambro, strade allagate, tre persone messe in salvo

    Milano, esonda il Lambro, strade allagate, tre persone messe in salvo

  • Rovazzi: 'Il furto del telefono? Una trovata per lanciare il nuovo singolo' Rivelato un nuovo tipo di memoria ad alta efficienza energetica attivo anche durante il sonno (fonte: freepik) Un nuovo tipo di memoria si attiva anche durante il sonno  Whoo

    Mattarella al presidente Herzog: "Italia impegnata per diritto di esistere di Israele"

  • Papa Francesco a Venezia, è la prima volta di un Pontefice alla Biennale, folla in Piazza San Marco

    Papa Francesco a Venezia, è la prima volta di un Pontefice alla Biennale, folla in Piazza San Marco

  • Redditi, ecco le città più ricche d'Italia: al primo posto Portofino

    Redditi, ecco le città più ricche d'Italia: al primo posto Portofino

  • Salerno, bimbo di 13 mesi azzannato e ucciso da due pitbull, ferita anche la madre

    Salerno, bimbo di 13 mesi azzannato e ucciso da due pitbull, ferita anche la madre

  • La premier Meloni pubblica il monologo di Scurati: "Non chiederò mai la censura", polemica politica

    La premier Meloni pubblica il monologo di Scurati: "Non chiederò mai la censura", polemica politica