Minorenne tedesca segregata in un maneggio e violentata per anni, è successo alla periferia a nord di Roma

Minorenne tedesca segregata in un maneggio e violentata per anni, è successo alla periferia a nord di Roma

Minorenne tedesca segregata in un maneggio e violentata per anni, è successo alla periferia a nord di Roma


Arrestati e condannati due uomini di origine pachistana, uno era il fidanzato della giovane che è riuscita a scappare ed è stata salvata da un automobilista

L'hanno segregata, picchiata, minacciata e violentata per anni, tenendola prigioniera nella foresteria del maneggio dove lavoravano, all'estrema periferia nord di Roma. La vittima, come scrive l'agenzia "Ansa" è una ragazza tedesca, all'epoca 17enne, seviziata da quello che al tempo era il suo fidanzato, dieci anni più grande di lei, e dall'amico, oggi 39enne. I due, entrambi pachistani, sono stati arrestati con l'accusa di violenza sessuale, sequestro di persona, lesioni personali e maltrattamenti. L'ex fidanzato ha patteggiato, mentre il suo amico è ancora sotto processo.


Salvata da un automobilista

La vicenda risale al 2021 quando la giovane, di origine tedesca, è riuscita a liberarsi dalle costrizioni dei suoi aguzzini e a denunciare le violenze ai carabinieri. Il 27 maggio, in un momento di distrazione dei due, è riuscita a scappare e a chiedere aiuto a un passante che l'ha accompagnata nella vicina caserma dei carabinieri. Ai militari ha raccontato gli abusi e per i due pachistani è scattato l'arresto. Sono stati bloccati dai carabinieri nei pressi dell'abitazione, dove la ragazza sarebbe stata costretta a stare per ben due anni. La giovane aveva lasciato la Germania qualche anno prima, per seguire il fidanzato in Italia, in quel maneggio dove un connazionale aveva trovato loro lavoro. Quello che doveva essere un sogno si è trasformato presto in un incubo, fatto di maltrattamenti, minacce e abusi. Otre ad essere reclusa la ragazza è stata costretta a subire violenze e umiliazioni che si sono protratte nel tempo.


Privata del cellulare e abusata

I due le avevano sottratto sia il telefonino che i documenti. In un'occasione, quando la ragazza era riuscita ad ottenere un nuovo smartphone, le avevano impedito di inserire la scheda telefonica. "La percuotevano con violenza e minacciandola ogni qual volta la ragazza manifestava la sua intenzione di andarsene", si legge nel documento con il capo di imputazione, "tenendola segregata e chiusa a chiave nella camera da letto ed impedendole di uscire da sola". Nell'udienza, che vede imputato il 39enne, sono stati ascoltati alcuni dipendenti del maneggio che al giudice hanno detto di non essersi mai accorti della situazione e di essere all'oscuro che la ragazza all'epoca fosse minorenne


Argomenti

agenziafotogramma.it
fotogramma
Minorenne
Roma
tedesca

Gli ultimi articoli di Max Viggiani

  • Aperta un'inchiesta sulla voragine di Napoli. "Siamo miracolati", dicono i due giovani inghiottiti dalla strada con l'auto

    Aperta un'inchiesta sulla voragine di Napoli. "Siamo miracolati", dicono i due giovani inghiottiti dalla strada con l'auto

  • Sangiovanni si ferma, l'ex concorrente di "Amici" rimanda, temporaneamente, l'uscita del suo disco e il concerto al Forum

    Sangiovanni si ferma, l'ex concorrente di "Amici" rimanda, temporaneamente, l'uscita del suo disco e il concerto al Forum

  • La tragedia dell'albergo Rigopiano di Farindola, in secondo grado decise altre 3 condanne aggiunte alle precedenti 5

    La tragedia dell'albergo Rigopiano di Farindola, in secondo grado decise altre 3 condanne aggiunte alle precedenti 5

  • Oggi il World Nutella Day, nel 1964, ad Alba, la nascita della crema spalmabile più famosa e venduta al mondo

    Oggi il World Nutella Day, nel 1964, ad Alba, la nascita della crema spalmabile più famosa e venduta al mondo

  • E' morto a Ginevra Vittorio Emanuele di Savoia, avrebbe compiuto 87 anni il prossimo 12 febbraio

    E' morto a Ginevra Vittorio Emanuele di Savoia, avrebbe compiuto 87 anni il prossimo 12 febbraio

  • Jannik Sinner e la Nazionale che ha vinto la Coppa Davis di tennis ricevuti nel pomeriggio al Quirinale

    Jannik Sinner e la Nazionale che ha vinto la Coppa Davis di tennis ricevuti nel pomeriggio al Quirinale

  • In provincia di Bergamo una donna di 46 anni ha ucciso a coltellate il marito 56enne, aveva problemi mentali

    In provincia di Bergamo una donna di 46 anni ha ucciso a coltellate il marito 56enne, aveva problemi mentali

  • Tennis, Sinner non stecca contro Khachanov, l'azzurro è nei quarti di finale agli Australian Open

    Tennis, Sinner non stecca contro Khachanov, l'azzurro è nei quarti di finale agli Australian Open

  • La maison di alta moda "Alviero Martini S.p.A." affiancata da amministratori giudiziari

    La maison di alta moda "Alviero Martini S.p.A." affiancata da amministratori giudiziari

  • Calcio, A sorpresa Josè Mourinho esonerato, alla Roma il futuro in panchina sarà Daniele De Rossi

    Calcio, A sorpresa Josè Mourinho esonerato, alla Roma il futuro in panchina sarà Daniele De Rossi